Festival di Sanremo 2022
1 Febbraio 2022
7:00

Tutto pronto per Sanremo: le regole di Pregliasco per un gruppo d’ascolto a prova di Covid

Riparte Sanremo e per chi quest’anno non intende rinunciare al gruppo d’ascolto domestico in compagnia dei propri amici, abbiamo stilato con il virologo Pregliasco una lista di dieci regole da seguire per un Festival in tutta sicurezza.
Intervista a Prof. Fabrizio Pregliasco
Virologo
A cura di Francesca Parlato
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Stasera ricomincia Sanremo, appuntamento imperdibile della stagione televisiva italiana. E quest'anno finalmente si ritorna con il pubblico in sala, in mascherina certo e con tutte le precauzioni possibili, e con le dovute attenzioni è possibile anche ripristinare la vecchia abitudine dei gruppi d'ascolto casalinghi a cui l'anno scorso si è dovuto rinunciare a causa del Covid. Ma se esistono dei protocolli da osservare in ufficio, in teatro e al cinema, quali sono le buone regole da seguire se si invita qualche amico a casa per guardare il Festival? Abbiamo stilato, con l'aiuto del virologo Fabrizio Pregliasco, una lista di dieci regole da osservare per chi non rinuncia a guardare Sanremo in compagnia.1

1. Numero degli invitati

In una casa di medie dimensioni, con un salotto di circa 25 mq, il numero massimo di invitati non deve superare le otto persone. "Sei, otto persone al massimo è il numero giusto per passare una serata in sicurezza" spiega Pregliasco.

2. Mantenere una certa distanza anche in casa

"Evitiamo di sederci tutti vicini sul divano, uno attaccato all'altro" consiglia Pregliasco. Disponiamo sedie, divano e poltrone in modo da poter guardare tranquillamente la tv, ma manteniamo sempre una giusta distanza, uno o due metri sarebbero l'ideale per una maggiore serenità.

3. Mascherine e finestre aperte (preparate i plaid)

È consigliabile indossare la mascherina, comunque, anche se siamo in casa tra amici fidati e senza sintomi. "Omicron è micidiale purtroppo, basta che una persona ne sia portatrice per contagiare rapidamente chi gli sta intorno. Indossiamo le mascherine e lasciamo le finestre aperte". E se fa freddo non scoraggiamoci: attrezziamoci di plaid da offrire ai nostri ospiti.

4. No a ciotole di popcorn e patatine, sì alle monoporzioni

Un'altra regola riguarda il buffet. "Evitiamo di preparare grandi ciotole di popcorn, patatine o noccioline, dove ognuno mette le mani. Molto meglio le monoporzioni che ci consentono di evitare contaminazioni e passaggi di mano".  

5. Asciugamani usa e getta

Appena arrivano gli ospiti è consigliabile invitarli subito a igienizzarsi o lavarsi le mani, per una maggior sicurezza possiamo acquistare degli asciugamani usa e getta (come quelli che si usano dal parrucchiere). "Oppure, anche se forse è meno pratico, dare ad ognuno una propria asciugamano. E poi raccomando un'accurata pulizia del bagno sia prima che dopo la serata, essendo un luogo particolarmente a rischio". 

6. Tamponi sì o tamponi no?

Durante le feste di Natale le farmacie sono state assalite da chi per sentirsi più tranquillo prima del cenone ha optato per un tampone rapido. "In questo caso direi che il tampone non è indispensabile. Al massimo, se abbiamo una persona fragile tra gli invitati, possiamo valutare di concerto con gli altri ospiti se è il caso o meno di sottoporci tutti a un tampone rapido". 

7. Attenzione alle proprie posate

E anche se la febbre della musica vi prende, non distraetevi e tenete sempre da parte le vostre stoviglie. "È fondamentale evitare di scambiarsi posate, piatti e bicchieri. Per stare sicuri e arginare le possibilità di contagio ognuno deve usare le sue stoviglie e assolutamente evitare di usare quelle di un altro ospite". Potrebbe essere utile usare delle etichette o segnare direttamente sui bicchieri di carta il proprio nome: per una soluzione ecologica oltre che igienica.

8. Invitati solo se vaccinati

Se decidiamo di fare un gruppo d'ascolto Sanremo e di invitare amici a casa sarebbe opportuno sincerarsi che siano vaccinati. "Diciamo che sarebbe decisamente preferibile riunirsi con persone che hanno il Green Pass per una maggiore sicurezza".

9. Evitare baci e abbracci…

Con questa regola ormai abbiamo imparato a conviverci. E anche se siamo presi dall'entusiasmo perché il nostro cantante preferito ha passato il primo turno evitiamo di abbracciare e baciare i nostri amici.

10. …e anche di cantare ad alta voce

"E attenzione anche a cantare ad alta voce – conclude Pregliasco – c'è il rischio che il droplet e le goccioline di saliva si propaghino nell'aria del salotto". 

Le informazioni fornite su www.fanpage.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.
572 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni