24 Dicembre 2021
8:47

Zverev ridimensiona Nadal e Federer “Favoriti dai tifosi e dai media, il migliore è Djokovic”

Zverev per il 2022 ha tante speranze, vuole diventare numero 1 ATP e cerca il primo Slam, ma nel frattempo elegge il miglior tennista di sempre. Il GOAT è Djokovic.
A cura di Alessio Morra

Da tanti anni si pronostica un futuro da numero 1 del mondo ad Alexander Zverev. Il momento dell'incoronazione totale sembra avvicinarsi. Nella seconda parte di stagione il tedesco il salto di qualità reale lo ha fatto. L'imprimatur c'è stato a Tokyo, quando ha vinto in rimonta la semifinale del torneo olimpico con Djokovic, il giorno seguente ha conquistato l'oro annichilendo Khachanov. Poi ha sfiorato un'altra impresa con Djokovic agli US Open prima di chiudere la stagione conquistando le ATP Finals di Torino. Zverev guarda con fiducia al 2022, in cui vorrebbe vincere finalmente un titolo Slam e in cui proverà a diventare il numero uno del mondo. Ma intanto il terzo giocatore al mondo sferza Nadal e Federer e spiega perché è Djokovic il migliore di sempre.

Abbastanza smargiasso, nel podcast di Eurosport Germania, Zverev che ha snobbato Nadal e Federer. I due totem del tennis a dire il vero sono a mezzo servizio da un bel po', e in questo momento Rafa ha anche il Covid, ma secondo il tedesco nessuno dei due riuscirà a tornare ad altissimi livelli e anche nel 2022 i tornei principali saranno appannaggio dei giocatori che adesso comandano la classifica: "Penso che il prossimo anno potrebbe essere molto simile agli ultimi sei mesi di quest'anno. Prima si parlava sempre di Nadal, Federer e Djokovic, ma l’anno scorso i grandi titoli sono stati fatti per le Olimpiadi, Wimbledon, US Open e Torino. Tutti tornei che abbiamo vinto o io, o Medvedev o Djokovic. Non mi aspetto che sarà diverso l'anno prossimo".

Non ha mai avuto una predilezione per Federer, ma in passato aveva elogiato Nadal. Ora però entrambi sono stati detronizzati da Djokovic, che per Zverev è il miglior giocatore della storia. Il ventiquattrenne spiega perché Nole è il migliore, cita i numeri (che non sempre dicono la verità), ma poi dice anche che il serbo sconta un tifo minore rispetto a Federer e Nadal, che dunque sarebbe più ‘portati': "Federer e Nadal sono sempre stati i favoriti del pubblico e anche i preferiti dei media, cosa che Novak non è mai stato. È proprio così. Ma a un certo punto non puoi ignorare tutti i record. Ha vinto tanti Slam quanti Federer e Nadal. Ha più titoli 1000. Ha più settimane come numero 1 al mondo. Ha di più di tutto. Non posso ignorare questi numeri e record, anche perché Novak ha giocato nella stessa identica loro era: se la metti semplicemente dal punto di vista delle vittorie sportive, Novak è semplicemente più avanti di loro”.

Alcaraz è un fenomeno vero, a Madrid dopo Nadal batte pure Djokovic e va in finale
Alcaraz è un fenomeno vero, a Madrid dopo Nadal batte pure Djokovic e va in finale
Alcaraz campione irreale, trionfo a Madrid contro Zverev: "È già il miglior tennista al mondo"
Alcaraz campione irreale, trionfo a Madrid contro Zverev: "È già il miglior tennista al mondo"
Roland Garros 2022, il tabellone degli italiani: buon sorteggio per Sinner, che evita i big
Roland Garros 2022, il tabellone degli italiani: buon sorteggio per Sinner, che evita i big
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni