16 Maggio 2017
21:50

Tennis, Parigi nega la wild card a Maria Sharapova

Decisione a sorpresa della Federtennis francese: “No a chi rientra dopo una squalifica per doping”. La russa, intanto, si è infortunata a Roma.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Parigi nega la wild card per Maria Sharapova. La decisione arriva in controtendenza a quanto accaduto a Stoccarda, Madrid e Roma, negando così all'ex numero 1 al mondo di entrare nel tabellone del Roland Garros nonostante la squalifica di quindici mesi per doping dovuta all'uso di Meldonium (sostanza diventata proibita nel tempo). Lo "schiaffo" è arivato via Facebook, mentre la Sharapova stava effettuando il riscaldamento a Roma prima di sfidare la Lucic Baroni, già sconfitta settimana scorsa a Madrid in tre set.

Il no della Federtennis francese. "Ci possono essere wild card per un ritorno dopo un infortunio". ha spiegato il presidente Bernard Giudicelli, "ma non ci possono essere wild card per un ritorno da una squalifica per doping. Nessuno può togliere a Sharapova i titoli che ha vinto qua", ha proseguito, "la corte ha ridotto la sua squalifica ma ha confermato che ha commesso una violazione del protocollo antidoping. La squalifica ora è finita e può ricominciare il percorso verso il successo ma tocca a lei trovare la strada. Mi dispiace molto per Maria", ha concluso, "e per i fan, ma è la mia responsabilità di proteggere il gioco e il torneo".

Piove sul bagnato: la Sharapova si infortuna a Roma. Dopo il no di Parigi, per la Sharapova l'attenzione era tutta per il torneo di Roma: l'evbentuale arrivo in semifinale a Roma, voleva dire aver accumulato i punti sufficienti per accedere al tabellone principale di Wimbledon, senza wild card e senza disputare le qualificazioni. Ma nel match contro la Lulic Baroni, la Sharapova si è infortunata: infortunio muscolare che la costringerà a qualche settimana di stop e che ne stava già condizionando il match romano. Intanto, però, tra le altre tenniste serpeggia qualche malumore per le wild card già ottenute dalla russa. Tra le altre, Caroline Wozniacki, Dominika Cibulkova, Agnieszka Radwanska e Angelique Kerber. Anche Eugenie Bouchard l'ha attaccata duramente, definendola "imbrogliona" prima di batterla nel torneo di Madrid.

Sinner travolge Agamenone ed è in finale a Umago, sfiderà Alcaraz: è il tennis del futuro
Sinner travolge Agamenone ed è in finale a Umago, sfiderà Alcaraz: è il tennis del futuro
Serena Williams dice addio al tennis, l'annuncio:
Serena Williams dice addio al tennis, l'annuncio: "È la cosa più difficile che potessi immaginare"
Djokovic paga tutte le spese al nuovo talento del tennis serbo:
Djokovic paga tutte le spese al nuovo talento del tennis serbo: "Non abbiamo messo un centesimo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni