US Open
3 Settembre 2021
7:12

Sinner raggiunge Berrettini e Seppi ai sedicesimi degli US Open: sfiderà Monfils

Jannik Sinner accede al terzo turno degli Us Open di tennis. Il 20enne numero 16 al mondo e 13 del seeding, ha superato in un match tutt’altro che semplice il 18enne statunitense Zachary Svajda, 716° giocatore al mondo che aveva eliminato al primo turno Marco Cecchinato, con il punteggio di 6-3 7-6(7-2) 6-7(6-8) 6-4.
A cura di Marco Beltrami
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
US Open

Tris di azzurri al terzo turno degli US Open dopo l'ultima tornata di gare. Jannik Sinner, ultimo italiano a scendere in campo, ha superato in 4 set il più giovane americano Svajda, che in precedenza aveva battuto Marco Cecchinato. Il 20enne altoatesino, numero 16 al mondo e 13a testa di serie ha avuto la meglio del padrone di casa con il risultato di 6-3 7-6(7-2) 6-7(6-8) 6-4.

Jannik Sinner conquista i sedicesimi dell'ultimo Slam della stagione, vincendo un match non semplice contro il talento emergente americano Zachary Svajda che occupa la 716a posizione nel circuito. Dopo aver vinto il primo set in scioltezza, l'azzurro è stato bravo a rimontare da un parziale di 5-2 in favore dell'avversario annullando anche un set-point nel secondo parziale che si è aggiudicato 7-6. Nel terzo set, Svajda non ha mollato ed è riuscito a tornare in partita prendendosi la rivincita nel tie-break. Alla fine però Sinner è stato bravo a mantenere la calma chiudendo al quarto 6-4.

Ora per il nostro giocatore ci sarà uno scoglio tutt'altro che semplice: nel prossimo turno degli US Open infatti dovrà vedersela contro uno dei giocatori più esperti del circuito ovvero il 35enne francese Gael Monfils, 17ma testa di serie del tabellone Usa. Due i precedenti con un successo per parte. Per quanto riguarda gli altri italiani, Musetti è finito ko contro Opelka, mentre un Seppi da applausi ha superato la decima testa di serie Hurkacz (ora giocherà contro il tedesco Otte). Avanza anche la testa di serie numero 6 Matteo Berrettini, che superato Moutet, sfiderà il bielorusso Ilya Ivashka, avversario da non sottovalutare che ha già battuto a Wimbledon.

45 contenuti su questa storia
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni