132 CONDIVISIONI
4 Ottobre 2021
16:11

Sinner in corsa per le Finals e 4 azzurri nei primi 30: la classifica Atp parla ancora italiano

Matteo Berrettini si conferma il migliore italiano al settimo posto della classifica Atp. Ennesimo best ranking dell’anno per Lorenzo Sonego, adesso in 21esima posizione. Il miglior salto di qualità lo fa Stefano Travaglia, con Sinner che grazie al successo di Sofia resta ancora in corsa per partecipare alle Atp Finals di Torino: decisiva la sfida a distanza con il polacco Hurkacz nel Masters 1000 di Indian Wells a metà ottobre.
A cura di Andrea Lucia
132 CONDIVISIONI

Il momento d'oro dello sport italiano riguarda anche il mondo del tennis. Nel weekend due azzurri hanno trionfato nei rispettivi tornei giocati a pochi chilometri di distanza l'uno dall'altro: Jannik Sinner a Sofia (Bulgaria) e Stefano Travaglia a Sibiu (Romania). Per non parlare di Lorenzo Sonego, che è arrivato fino ai quarti di finale sul cemento di San Diego e si gode l'ennesimo best ranking dell'anno (numero 21, a soli 39 punti dalla Top 20).

La classifica Atp, quella dei migliori giocatori, aggiornata al 4 ottobre, vede dunque ancora l'Italia protagonista: Matteo Berrettini resta stabilmente nella top 10 (7° a 5.173 punti), guadagnano due posizioni Lorenzo Sonego (21° a 2.122 punti) e Andreas Seppi (93° a 809). Il miglior salto di qualità lo fa Stefano Travaglia, che da 97° si porta in 89esima posizione a 841 punti. Bene anche Gianluca Mager, che guadagna sette piazze passando al 71° posto con 955 punti. Unica nota negativa la discesa di Salvatore Caruso, che perde tante posizioni.

Jannik Sinner è appena reduce dal quarto titolo vinto in carriera (su cinque finali). Con il trionfo a Sofia, l'italiano è diventato il sesto tennista a trionfare in almeno tre tornei nel 2021 dopo Novak Djokovic, Daniil Medvedev, Alexander Zverev, Casper Ruud (tutti a quattro) e Hubert Hurkacz (fermo a tre). L'unico precedente per un connazionale capace di difendere un titolo era stato Paolo Bertolucci con i suoi tre successi a Firenze tra il 1975 e il 1977.

La vittoria in Bulgaria è molto importante anche perché consente a Sinner di rimanere in corsa per l'obiettivo ATP Finals. Dopo l’uscita di scena del polacco Hubert Hurkacz a San Diego e la finale raggiunta nello stesso torneo da Casper Ruud, l'azzurro tiene il passo degli avversari nell'ATP Race. Sinner ha infatti superato Felix Auger-Aliassime nella classifica riservata ai migliori giocatori della stagione e si è portato al nono posto effettivo (decimo ufficiale ma Rafael Nadal, attuale settimo, non prenderà parte al torneo per ragioni fisiche); solo 270 punti separano l'altoatesino dall’ottavo posto di Hubert Hurkacz. A Indian Wells, penultimo Master 1000 della stagione, sapremo se Sinner riuscirà a partecipare alle ATP Finals in programma a Torino dal 14 al 21 novembre.

Nessuna novità ai vertici del ranking ATP. Novak Djokovic rimane sempre in vetta, anche se il drop di 500 punti legato al torneo di Tokyo del 2019 ha visto un avvicinamento del russo Daniil Medvedev che a sua volta non parteciperà al Masters 1000 di Indian Wells (Berrettini, Sinner, Sonego, Fognini, Musetti e Mager saranno impegnati dal 7 al 17 ottobre). Un’assenza che, in questo caso, gli costerà la decurtazione di 45 punti.

Per quanto riguarda la classifica WTA, ancora in testa l'australiana Ashleigh Barty davanti alla bielorussa Sabalenka. La notizia più clamorosa riguarda l'uscita dalla top 10 della giapponese Naomi Osaka. Camila Giorgi, al 38° posto, rimane la n1 italiana ma perde una posizione.

132 CONDIVISIONI
Perchè Sinner non si qualifica in semifinale alle Atp Finals anche se vince contro Medvedev
Perchè Sinner non si qualifica in semifinale alle Atp Finals anche se vince contro Medvedev
ATP Finals, la classifica e il programma di oggi: sfuma il sogno semifinale per Sinner
ATP Finals, la classifica e il programma di oggi: sfuma il sogno semifinale per Sinner
Sinner da urlo alle ATP Finals, Hurkacz polverizzato in due set
Sinner da urlo alle ATP Finals, Hurkacz polverizzato in due set
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni