Roland Garros
7 Giugno 2021
17:00

Musetti dà spettacolo al Roland Garros: va 2-0 su Djokovic, poi si ritira al quinto set

Lorenzo Musetti disputa una partita eccezionale ma perde in cinque set con Nole Djokovic negli ottavi di finale del Roland Garros. Per due ore e mezza Musetti gioca a livelli altissimi e fa meglio del numero 1 ATP vincendo due tie-break, prima di subire la rimonta di Djokovic e si ritira al quinto set.
A cura di Alessio Morra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Roland Garros

Nole Djokovic è ai quarti del Roland Garros. Il numero 1 del mondo in rimonta ha battuto uno straordinario Lorenzo Musetti che dopo aver vinto i primi due set giocando un tennis magnifico è crollato fisicamente e non è riuscito a opporsi al serbo che ha capito quali erano le condizioni dell'avversario e non gli ha lasciato scampo. Djokovic affronterà nei quarti mercoledì Matteo Berrettini, che ha sfruttato il ritiro di Roger Federer per superare gli ottavi di finale.

La Veronica capolavoro di Musetti

Al Roland Garros Lorenzo Musetti e Nole Djokovic danno vita a una partita bellissima. I primi due set hanno dei picchi incredibili. Djokovic parte bene, ottiene presto il break ma poi viene agganciato da Musetti che mostra ancora la sua classe. La ‘Veronica' con cui ottiene un punto nel settimo game è incredibile, ma il repertorio è eccezionale. Non manca nulla a Musetti che fa impazzire Djokovic con il suo favoloso rovescio che manda spesso fuori dal campo il serbo. La prima partita si decide al tie-break, giocato punto a punto. Musetti ha due setpoint (sul 6-5 e sul 7-6). Quello buono è il terzo. Musetti con un rovescio lungo linea fenomenale chiude 9-7 il tie-break che gli dà il primo set.

Lorenzo vince anche il secondo tie-break

Generalmente il giocatore più giovane o quello sfavorito dopo un set vinto così intensamente ha un calo, Musetti no, e anzi si prende subito un break nel secondo set, Djokovic si rimette in parità, ma fa fatica perché si trova spesso a fronteggiare e cancellare palle break. L'epilogo della seconda partita è ancora al tie-break. Questa volta fa poca fatica Lorenzo che sciorinando grande tennis si impone per 7 punti a 2. Due set a zero Musetti, con due tie-break vinti.

Poi c'è la rimonta di Djokovic

Djokovic si ferma, va in bagno, si cambia e torna in campo, pimpante, fantasmi e paure cacciate via c'è solo l'obiettivo della grande rimonta. In un baleno il numero 1 del mondo si prende il terzo set e ancora più velocemente vince il quarto. Musetti è stanco, fatica anche a camminare. Nole ha cambiato pure espressione, ha il volto da ‘cannibale del tennis', non lascia nemmeno le briciole a Musetti che in 10′ è sotto già 4-0. Poco dopo c'è il 6-0. Un game in due set. Nel quinto ci prova Musetti, che però deve ammainare bandiera bianca e si ritira sul 4-0 per Djokovic al 5° set. L'azzurro si ritira, stanco e affaticato. Nole è ai quarti.

80 contenuti su questa storia
Il dramma di Tsitsipas: perde la nonna e lo sa 5 minuti prima della finale del Roland Garros
Il dramma di Tsitsipas: perde la nonna e lo sa 5 minuti prima della finale del Roland Garros
Oltre Federer e Nadal: il piano di Djokovic per diventare il migliore si chiama Grande Slam
Oltre Federer e Nadal: il piano di Djokovic per diventare il migliore si chiama Grande Slam
Djokovic vince il Roland Garros, rimonta Tsitsipas e lo batte al quinto set
Djokovic vince il Roland Garros, rimonta Tsitsipas e lo batte al quinto set
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni