2 Febbraio 2021
16:33

Infortunio Goggia, Dominik Paris: “E’ stato un vero e proprio shock per tutti noi”

Dominik Paris ha voluto mandare un abbraccio virtuale a Sofia Goggia dopo il grave infortunio che non permetterà alla azzurra di partecipare ai mondiali: “Un vero e proprio shock per tutti noi e la conferma che è davvero troppo sfortunata. Spiace anche per l’Italia che poteva avere una medaglia certa”
A cura di Alessio Pediglieri

L'incidente accorso a Sofia Goggia che le è costato l'addio ai mondiali ha scosso il mondo dello sci e dello sport italiano in generale. Tra coloro che non hanno voluto mancare l'affetto verso la campionessa azzurra c'è anche Dominik Paris, in viaggio verso Garmisch che, al contrario di Sofia, parteciperà ai Mondiali di Cortina.

"Una sfortuna incredibile, a pochissimi giorni dall'inizio del mondiale, il suo infortunio è stato un autentico shock per tutti noi". Così, l'azzurro che prima di Cortina affronterà a Garmisch una libera e poi il SuperG, sulle stesse nevi dell'incidente alla Goggia. Il rammarico è anche per la spedizione italiana che poteva contare quasi su una medaglia certa: "Spiece moltissimo per lei ma anche per l'Italia perché c'era la reale possibilità di salire quasi con certezza sul podio".

Poi, il pensiero al proprio momento di forma e alle responsabilità che aumentano nel momento in cui la pressione diventa più forte, anche per tenere alto il colore dello sci italiano: "Ovviamente quando si scende c'è sempre l'incognita delle piste e del meteo. Io mi sento personalmente molto bene e sono in forma. Ho buone sensazioni e in questo periodo sono molto in fiducia".

Purtroppo, invece per Sofia Goggia solamente tanta rabbia e rammarico per un infortunio che l'ha rimessa spalle al muro contro un destino più che beffardo. Gli esami alla clinica La Madonnina di Milano hanno confermato i timori della vigilia evidenziando una frattura composta del piatto tibiale laterale del ginocchio destro. Un infortunio che potrebbe vederla ritornare tra non meno di 40 giorni, saltando dunque l'impegno mondiale tanto atteso. Adesso, dopo le lacrime e lo sfogo sui social non resta che recuperare e provare a tornare in pista il prima possibile e cercare di ripetersi ancora una volta ad altissimi livelli.

Conor McGregor si rompe la caviglia e perde contro Poirier che trionfa al main event di Ufc 264
Conor McGregor si rompe la caviglia e perde contro Poirier che trionfa al main event di Ufc 264
La carriera di Conor McGregor è a rischio: “Si è spezzato la gamba dandomi un calcio”
La carriera di Conor McGregor è a rischio: “Si è spezzato la gamba dandomi un calcio”
L'incontro che ha cambiato la vita di Tamberi: "Apri, devo parlarti". Era Barshim, crollò in lacrime
L'incontro che ha cambiato la vita di Tamberi: "Apri, devo parlarti". Era Barshim, crollò in lacrime
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni