915 CONDIVISIONI
Europei Nuoto 2022 a Roma, il medagliere dell'Italia
15 Agosto 2022
19:52

Oro, argento e bronzo: l’Italia chiude la quinta giornata agli Europei con un filotto di medaglie

Un oro e un bronzo nei 1500 stile libero femminili con Quadarella e Caramignoli, L’Italia chiude in bellezza la quinta giornata di gare agli Europei.
A cura di Maurizio De Santis
915 CONDIVISIONI
Simona Quadarella ha conquistato la medaglia d’oro nei 1500 stile libero agli Europei di nuoto.
Simona Quadarella ha conquistato la medaglia d’oro nei 1500 stile libero agli Europei di nuoto.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Europei Nuoto 2022 a Roma, il medagliere dell'Italia

Un oro e un bronzo nei 1500 stile libero femminili con Simona Quadarella e Martina Caramignoli. Un argento nei 50 dorso con Thomas Ceccon, che poco prima aveva sfiorato il metallo più prezioso. Si è chiusa così la quinta giornata di gare dell'Italia agli Europei di nuoto. Ennesimo appuntamento bagnato con successi e piazzamenti importanti che portano a 33 il numero di medaglie, di cui 14 d'oro.

Dominio di Simona, così ha concesso il bis dopo quella negli 800 di tre giorni fa e messo al collo l'ottavo successo della sua carriera in campo continentale. Ritmo costante, gestione delle energie e del fiato. Tecnica perfetta. È così che Quadarella s'è messa in testa la corona di regina d'Europa nella ‘sua' specialità. È stata sempre al comando, staccando addirittura a metà percorso l'avversaria diretta di ben sette secondi (Mihalyvari a 7″60) e con la connazionale Caramignoli che resisteva in terza piazza a 8″41 di distanza.

A fine gara il tempo era mostruoso: la 23enne romana s'è presa gli hurrà del pubblico di casa in 15'54″15 con un vantaggio di ben otto esatti nei confronti della magiara. Ha toccato il muretto. Ha avuto il tempo di guardarsi intorno e dare una sbirciata al tabellone. Ha preso fiato, portato la mano sul viso a mo' di ‘non ci credo'. Poi s'è voltata verso il gruppetto delle altre che stavano per arrivare. Ce l'ha fatta anche la connazionale, Caramignoli (bronzo). Ed è grande Italia.

Apoteosi tricolore. Il bronzo di Martina Caramignoli è la ciliegina sulla torta del dominio azzurro in vasca agli Europei.
Apoteosi tricolore. Il bronzo di Martina Caramignoli è la ciliegina sulla torta del dominio azzurro in vasca agli Europei.

Dall'oro di Quadarella a una medaglia d'oro sfuggita per una pochi millesimi. Un trionfo perso per mezza bracciata in più. L'argento di Thomas Ceccon nei 50 dorso ti lascia col più classico dubbio sul bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto: il risultato è eccezionale (ma gli azzurri in campo continentale erano arrivati così in alto) ma al tempo stesso un po' d'amaro in bocca resta per il metallo più prezioso che sembrava possibile alla luce della prestazione del veneto.

Thomas Ceccon ha sfiorato l’oro nella finalissima dei 50 metri dorso.
Thomas Ceccon ha sfiorato l’oro nella finalissima dei 50 metri dorso.

"Ho sbagliato l’arrivo – le parole del nuotatore azzurro -. Non so se poteva starci un’altra bracciata, ma sono arrivato male negli ultimi metri". Argento e record italiano per Ceccon con 24″40. E va bene così alla luce della grandissima prestazione di che Christou chiude davanti a lui in 24″36, bronzo per il tedesco Braunschweig con 24″68.

A quante medaglie è giunta l'Italia? Considerati anche i risultati complessivi della quinta giornata è a quota 34 medaglie, rimpinguate anche dall'argento di Martina Carraro nei 200 rana, da altre tre medaglie dal nuoto artistico (bronzo con il duo tecnico femminile di Cerruti-Ferri, l'argento nel libero a squadre donne e l'oro nel misto tecnico con Minisini-Ruggiero) e dall'oro dei tuffi nel Team Event.

915 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni