4.466 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
3 Agosto 2021
17:12

Incubo Zazzeri al rientro in Italia: “Rubati i ricordi delle Olimpiadi, pronto a pagare riscatto”

Lorenzo Zazzeri, che ha conquistato l’argento nella staffetta 4×100 stile libero, è stato derubato della sua borsa olimpica a Firenze mentre era in piscina a festeggiare con i compagni e la sua società. Il nuotatore classe 1994 ha scritto sui social network un appello ai ladri: “Tenetevi i beni materiali, ma ridatemi i ricordi”. Non proprio il rientro in Italia che si aspettava.
A cura di Vito Lamorte
4.466 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Il sogno vissuto a Tokyo e l'incubo di Firenze. Lorenzo Zazzeri ha vinto la medaglia d'argento nella 4×100 stile libero di nuoto alle Olimpiadi ma poche ore dopo il suo ritorno in Italia è stato derubato di fronte alla piscina Bellariva, dove era andato a festeggiare una volta rientrato dai Giochi. Una vicenda davvero triste, che vede un ragazzo costretto a chiedere la restituzione di alcune delle sue cose, come l'Ipad o la GoPro con tutti i video, dove ha immortalato tutti i momenti più belli e significativi della sua esperienza olimpica nella capitale nipponica.

Il nuotatore fiorentino ha firmato autografi e scattato selfie con i suoi concittadini e le persone che conosce, si stava godendo un momento di felicità nel luogo in cui è cresciuto e ha lavorato sodo per poter arrivare ai Giochi: negli stessi momenti, però, qualcuno ha pensato bene di rompere i vetri della sua macchina e di portarsi via tutte le valigie, il borsone e i ricordi delle sue Olimpiadi. Sono stati portati via anche ai souvenir per la famiglia. Per fortuna la medaglia vinta al Tokyo Aquatics Centre ce l'aveva al collo.

Il nuotatore classe 1994 ha comunicato l'accaduto attraverso i suoi canali social e si è detto pronto a pagare un ‘riscatto' per riavere le sue cose. Questo il post pubblicato sul suo account di Facebook: ‘Oggi, 3 agosto, verso le 13:30 hanno sfondato il vetro della mia auto di fronte alla Piscina Bellariva di Firenze. Mentre ero passato a salutare i miei compagni di squadra, Rubando i ricordi delle mie olimpiadi, compresa la GoPro e l’ipad con tutti i video delle Olimpidi ed i souvenir per la mia famiglia.Faccio un appello ai ladri, se mai leggerete tutto questo, vi chiedo di restituire i miei ricordi alla Piscina di Bellariva e tenervi tutto ciò di materiale che possa servirvi. Sono disponibile anche a pagare un “riscatto” pur di riaverli'.

4.466 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni