206 CONDIVISIONI
15 Novembre 2021
20:07

Verstappen ancora a rischio penalità per lo scontro con Hamilton in Brasile: “Guarderemo l’on-board”

Il Direttore di Gara FIA Michael Masi ha ammesso che la decisione di non investigare lo scontro tra Verstappen e Hamilton durante il GP del Brasile è stata presa senza guardare le immagini delle telecamere on-board che hanno richiesto e analizzeranno appena le avranno a disposizione. Lasciata aperta la possibilità che una volta acquisite queste nuove riprese la decisione presa durante la gara di Interlagos possa essere cambiata e presi dei provvedimenti nei confronti dell’olandese qualora dovesse essere ritenuto responsabile di condotta anti-sportiva.
A cura di Michele Mazzeo
206 CONDIVISIONI

Il weekend del GP del Brasile ricco di colpi di scena non si è ancora concluso. Dopo aver subito il sorpasso in pista e aver dovuto assistere alla vittoria in rimonta del rivale Lewis Hamilton (portatosi così a -14 nella lotta per il titolo iridato), le brutte notizie per l'attuale leader del Mondiale di Formula 1 2021 Max Verstappen potrebbero ancora non essere finite. L'olandese della Red Bull infatti potrebbe ancora venire sanzionato per la manovra compiuta al 48° giro sul primo tentativo di sorpasso da parte del britannico quando con un serrata difesa lo ha costretto a finire ben oltre i cordoli che delimitano la pista di Interlagos.

Subito dopo l'episodio la Direzione di Gara ha deciso che non era necessaria un'investigazione a riguardo, archiviando quindi il tutto come un normale contatto di gara. Ma, abbondantemente dopo la conclusione del Gran Premio, il Direttore di Gara della FIA Michael Masi ha chiarito che quella decisione è stata presa in base alle riprese delle telecamere che avevano a disposizione in quel momento e che ora verranno esaminate anche le immagini riprese dalle camere on-board poste sulle vetture dei due protagonisti che non erano nella loro disponibilità nell'immediato: "Durante la gara abbiamo a disposizione le immagini che vengono trasmesse in televisione – ha infatti spiegato lo svizzero alla Autosport – altre riprese come le telecamere a 360° e gli on-board vanno scaricati. Abbiamo richiesto tutte le immagini alla produzione televisiva, quando le avremo le analizzeremo"

Masi ha poi lasciato aperta la possibilità che riguardando i filmati di bordo dell'episodio potrebbero trovare prove incontrovertibili di colpevolezza da parte dell'olandese e quindi prendere provvedimenti. A domanda specifica infatti il Direttore di Gara ha risposto: "Può essere, assolutamente. Ma ancora non abbiamo avuto accesso alle riprese appena  il titolare dei diritti commerciali ce le fornirà, daremo un'occhiata". L'uomo della Federazione Internazionale ha poi però ribadito di essere assolutamente convinto della decisione presa sul momento e ha spiegato anche il perché: "Si giudica l'incidente nel merito e si deve tenere conto di tutto . E non dimentichiamo che abbiamo quel principio di fondo di lasciarli correre. Con tutte le riprese che avevamo a disposizione, abbiamo preso quella decisione".

Dato ciò, appare quindi molto improbabile che, anche rivedendo le riprese delle telecamere on-board, la Direzione di Gara possa cambiare la propria decisione in merito, una decisione che se cambiata (con una penalità inflitta a Verstappen) a tre gare dal termine della stagione potrebbe anche diventare decisiva nella lotta iridata con Lewis Hamilton che la FIA, così come tutti gli appassionati, si augura possa essere decisa per quanto avverrà in pista negli ultimi tre GP del Mondiale 2021 dove, quasi certamente, di duelli tra i due grandi rivali ne vedremo ancora tanti.

206 CONDIVISIONI
Sainz lancia la sfida a Verstappen e Hamilton: "A parità di macchina posso batterli"
Sainz lancia la sfida a Verstappen e Hamilton: "A parità di macchina posso batterli"
Piloti e team principal concordi su Verstappen: meritava il Mondiale 2021 più di Hamilton
Piloti e team principal concordi su Verstappen: meritava il Mondiale 2021 più di Hamilton
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
La verità sul controverso silenzio di Hamilton dopo Abu Dhabi: "È difficile andare avanti"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
396
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
388
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
226
4
S. Pérez
190
5
C. Sainz McLaren
McLaren
165
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
613
2
Aston martin red bull racing
585
3
Ferrari
323
4
McLaren
275
5
Alpine
155
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni