337 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Sainz contattato dalla Mercedes: a che punto è la trattativa tra Wolff e il pilota Ferrari

Carlos Sainz contattato dalla Mercedes per correre con il team tedesco in Formula 1 a partire dal prossimo Mondiale. Trattativa ancora bloccata per alcuni dettagli.
A cura di Fabrizio Rinelli
337 CONDIVISIONI
Immagine

Carlos Sainz al posto di Lewis Hamilton alla Mercedes. Il pilota spagnolo potrebbe stravolgere il mercato della Formula 1 e sarebbe già stato contattato dalla scuderia tedesca per cercare di trovare un accordo. Toto Wolff avrebbe fatto la sua proposta ma Sainz vorrebbe maggiori certezze contrattuali: almeno un pluriennale con 2 anni fissi più opzione per il terzo. La Mercedes invece andrebbe verso un anno secco con opzione per il secondo a determinate condizioni. Su questi dettagli si sarebbe fermata la trattativa che potrebbe anche sbloccarsi.

I piani della Mercedes per il futuro sono altri. Il team tedesco vorrebbe avere la libertà nel 2026, tramite una clausola, di mettere al fianco di Russell un altro pilota: Antonelli o il sogno Verstappen. Wolff infatti sta pensando seriamente di mettere Kimi Antonelli in Mercedes già dal prossimo anno (farà un test al Red Bull Ring martedì e mercoledì prossimi e poi un altro a Imola a fine mese) motivo per cui la permanenza di Sainz nel team sarebbe momentanea solo per coprire quel ruolo in un determinato periodo di tempo.

Sainz festeggia dopo la vittoria nel Gp d'Australia.
Sainz festeggia dopo la vittoria nel Gp d'Australia.

Decisamente poco per un pilota come Sainz che vorrebbe entrare nel team di Brackely alle stesse condizioni Russell. Lo spagnolo sa benissimo di poter dare tanto nella Formula 1 e gli ultimi risultati del 2023 e quelli di inizio 2024 lo stanno confermando. A questo punto non è da escludere nulla, nemmeno un possibile ribaltone che porterebbe Sainz alla Red Bull al posto di Perez senza sottovalutare però nemmeno l'eventuale offerta dell'Audi (che entrerà nel 2026 ma ha già preso le redini della Sauber).

Insomma, con Hamilton alla Ferrari dal 2025, si è creato una sorta di effetto domino tra i principali team di Formula 1. Sainz accoglierebbe ben volentieri la Mercedes, entrambe le parti si vogliono. L’iberico considera quella tedesca l’opzione migliore per proseguire la sua carriera ancora ad alti livelli. La scuderia pluripremiata pensa allo spagnolo come pilota più concreto e pronto per la prossima stagione. La sensazione è che a breve potrebbe sbloccarsi qualcosa per avere un quadro più chiaro di tutta la situazione.

337 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views