318 CONDIVISIONI
15 Novembre 2021
18:38

Nuovi sospetti su Hamilton dopo la vittoria in Brasile, Mercedes si difende: “Teoria complottista”

La Mercedes di Lewis Hamilton di nuovo sotto accusa dopo l’impressionante velocità mostrata nella gara del GP del Brasile. Nel mirino questa volta finisce lo sterzo della W12 con tanti appassionati di Formula 1 che, guardando gli on board, hanno avuto la sensazione che il britannico tirasse in avanzi lo sterzo come faceva con il DAS nella passata stagione (sistema oggi irregolare). La scuderia tedesca ha respinto le accuse.
A cura di Michele Mazzeo
318 CONDIVISIONI

Il GP del Brasile sembra non voler finire mai per Lewis Hamilton. Il pilota della Mercedes dopo un tribolato week end di gara a Interlagos in cui si è visto assegnare tre penalità (due sportive e una pecuniaria) è riuscito, grazie ad una magistrale rimonta, a conquistare un'incredibile vittoria e riaprire così la lotta per il titolo Mondiale di Formula 1 2021 che a tre gran premi dal termine lo vede ora distante soltanto 14 punti dal leader Max Verstappen. Dopo la squalifica nelle qualifiche (per l'ala posteriore irregolare di 0,2 millimetri) che lo ha costretto a partire ultimo nella Sprint Race, la penalizzazione di cinque posizioni nella griglia di partenza della gara della domenica (per aver montato il quinto motore endotermico stagionale sulla sua W12) e la multa per essersi slacciato le cinture di sicurezza dopo aver tagliato il traguardo, adesso il britannico della Mercedes è finito nuovamente sotto accusa per una presunta irregolarità nello sterzo della sua vettura. Accuse già rispedite al mittente dalla scuderia tedesca.

Il sette volte campione del mondo a Interlagos ha sorpassato la concorrenza sui rettilinei con estrema facilità. Il vantaggio in termini di velocità rispetto alle altre vetture era evidente anche senza l'utilizzo del sistema DRS come dimostra il fatto che al momento del sorpasso decisivo su Verstappen la Mercedes numero  #44 viaggia 30 km/h più forte rispetto alla Red Bull dell'olandese. E, per quanto il nuovo motore abbia sicuramente dato una spinta a Hamilton, in molti si sono chiesti da dove provenga questa ritrovata netta superiorità rispetto alla RB16B che in questa stagione mai prima d'ora aveva avuto un così ampio divario dai rivali.

Alla ricerca di quale sia il motivo di questa super velocità della W12, dopo la gara sui social network sono spuntati diversi video on-board che immortalano Lewis Hamilton che in gara, alla frenata in Curva 1 al termine del lungo rettilineo (dove ha effettuato la maggior parte dei sorpassi), sembra tirare in avanti lo sterzo della sua monoposto. Proprio come faceva fino allo scorso anno con il sistema DAS (irregolare dal Mondiale 2021) che gli consentiva di correggere la posizione delle ruote anteriori e quindi aumentare o diminuire a piacimento le temperature delle gomme sull’avantreno.

Il movimento in avanti dello sterzo che sembra compiere Hamilton nel GP del Brasile sarebbe comunque di molto inferiore rispetto a quello che lo sterzo effettuava quando sulla Mercedes era presente il sistema DAS (prima della sua messa al bando) ma ciò non ha impedito a tanti appassionati di Formula 1 di porsi qualche domanda. I dubbi sono stati fugati dalla stessa Mercedes che, alla testata olandese racingnews365, attraverso un suo portavoce in merito ha risposto: "Il sistema dello sterzo della W12 è stato omologato ad inizio anno per tutta la stagione e quindi non può essere modificato nulla. L'unico movimento che consente è da sinistra a destra e viceversa. Alla luce di ciò non possiamo far altro che concludere che si tratta di una teoria complottistica nata su Internet".

318 CONDIVISIONI
Il messaggio criptico della Mercedes sul futuro di Hamilton: "Nelle avversità c'è chi batte record"
Il messaggio criptico della Mercedes sul futuro di Hamilton: "Nelle avversità c'è chi batte record"
"Il silenzio di Hamilton non è di protesta": per Villeneuve è colpa di Toto Wolff
"Il silenzio di Hamilton non è di protesta": per Villeneuve è colpa di Toto Wolff
Mercedes all'oscuro, il futuro di Hamilton è ancora un mistero: "Speriamo non si ritiri"
Mercedes all'oscuro, il futuro di Hamilton è ancora un mistero: "Speriamo non si ritiri"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
396
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
388
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
226
4
S. Pérez
190
5
C. Sainz McLaren
McLaren
165
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
613
2
Aston martin red bull racing
585
3
Ferrari
323
4
McLaren
275
5
Alpine
155
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni