Nissan e UNASCA hanno varato la prima scuola guida italiana per auto elettriche. La casa giapponese e l' Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica hanno infatti realizzato una collaborazione per la promozione e la diffusione della mobilità elettrica nei programmi di scuola guida destinati alle nuove generazioni di automobilisti. Il programma prevede un percorso teorico e uno pratico di conoscenza dei veicoli 100% elettrici, in termini di sostenibilità, sicurezza e prestazioni.

L’iniziativa rientra nella Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica con cui il costruttore nipponico si propone di ridefinire il modo in cui le auto sono alimentate, integrate e connesse nella società. Il corso formativo sarà dedicato esclusivamente ai trainer Unasca, che poi a loro volta formeranno gli istruttori delle oltre 3.000 scuole guida associate sull’intero territorio nazionale. La vettura protagonista di tale corso sarà la Nissan Leaf, l’auto 100% elettrica più venduta al mondo.

Il modulo di training è stato sviluppato in due parti. Una prima sessione plenaria in aula sarà dedicata all’analisi delle caratteristiche tecniche del motore elettrico, alla manutenzione, alle differenze rispetto ai veicoli tradizionali fino ad arrivare all’autonomia e alle modalità di ricarica.  E inoltre, verranno approfonditi anche i vantaggi economici della mobilità elettrica che determinano un costo totale di esercizio più competitivo rispetto ai veicoli termici. In particolare, verranno analizzati i consumi ridotti, gli attuali incentivi governativi per l’acquisto, l’esenzione del bollo per i primi 5 anni, la sosta gratuita nelle aree blu e l’accesso libero e senza limitazioni alle zone a traffico limitato.

La seconda parte del modulo di training riguarda invece le prove pratiche in pista dove i trainer approfondiranno individualmente le diverse tecnologie legate alla sicurezza e alle modalità della guida elettrica nelle diverse condizioni di utilizzo, insieme agli istruttori del Centro di guida sicura ACI-SARA di Vallelunga (con cui Nissan ha una partnership in tema di sicurezza stradale dal 2018).  La presenza di varie tipologie di colonnine presenti presso l’impianto di Vallelunga permette inoltre di sperimentare sia la ricarica standard sia quella rapida.

Tra le tecnologie che verranno testate direttamente sulla Nissan LEAF rientrano il sistema di assistenza alla guida ProPilot per una guida più sicura, ProPilot Park, il sistema che parcheggia da solo l’auto, e l’e-Pedal, per la guida con un solo pedale che include la frenata rigenerativa. Il percorso didattico è la base per lo sviluppo del modulo di formazione sulla mobilità elettrica che entrerà a far parte da gennaio 2021 dei programmi ufficiali delle autoscuole associate Unasca, la principale associazione di categoria sul territorio italiano, con oltre 3.000 agenzie ed autoscuole associate, che ogni anno erogano servizi e assistenza formativa a circa 11 milioni di utenti.