5 Luglio 2021
20:01

Nel Regno Unito nasce Nissan EV36Zero: un hub per veicoli elettrici da un miliardo di sterline

Nissan lancia EV36Zero. Si tratta di un hub per veicoli elettrici costato un miliardo di sterline che sorgerà nello stabilimento di Sunderland nel Regno Unito. L’obiettivo della casa giapponese è quello di investire fino a 423 milioni di sterline per produrre un veicolo di nuova generazione completamente elettrico nel Regno Unito.
A cura di Fabrizio Rinelli

Nissan EV36Zero è il nuovo rivoluzionario progetto lanciato dalla casa giapponese nel Regno Unito. Nell'impianto Nissan di Sunderland, nasce infatti il primo ecosistema di produzione di veicoli elettrici al mondo. Un progetto importante targato Nissan che ha comportato un investimento complessivo pari a un miliardo di sterline. L'idea di lanciare un Electric Vehicle Hub è partita proprio da Nissan e dai suoi partner come Envision AESC, ovvero il leader a livello mondiale della produzione di batterie e il Consiglio Comunale di Sunderland che ha approvato la nascita dell'impianto di produzione.

L'obiettivo è quello di creare un nuovo modello a 360 gradi per la produzione automobilistica a zero emissioni che possa garantire a Nissan di arrivare quanto prima al traguardo della neutralità totale del carbonio. Il piano annunciato da Nissan comprende ben 6.200 posti di lavori diretti e indiretti nel Regno Unito. Di questi, 900 nuovi posti di lavoro Nissan e 750 nella nuova fabbrica di batterie Envision-AESC a basso impatto ambientale. L'idea di fondo è quella di espandere la produzione di auto elettriche da parte di Nissan nel Regno Unito.

L'0biettivo di Nissan con l'annuncio dell'hub per veicoli elettrici

Il progetto Nissan, con l'annuncio dell'hub per veicoli elettrici a Sunderland, è quello di investire fino a 423 milioni di sterline per produrre un veicolo di nuova generazione completamente elettrico nel Regno Unito. Gli indizi sono pochi, ma è chiaro che si possa già parlare di una vettura dallo stile inconfondibile e innovativo dotata di un'elevata efficienza e con batterie di futura generazione. Un crossover distribuito nei Paesi europei che da sempre sono stati serviti dallo stabilimento Nissan di Sunderland.

Attualmente nello stesso stabilimento di Sunderland si producono i modelli Nissan Qashqai, Juke e LEAF, la maggior parte dei quali il 70% esportati nell'Europa continentale, il 20% nel Regno Unito e il restante 10% in altri mercati mondiali, dal Sud America all'Australia, e dai Paesi Nordici al Sud Africa.

Grande soddisfazione per l'avvio di questo progetto anche da parte del Primo Ministro britannico Boris Johnson: "Un importante gesto di fiducia nel Regno Unito e nei confronti dei nostri lavoratori altamente qualificati del Nord Est". Ancor più entusiasta della nascita dell'hub per veicoli elettrici anche Makoto Uchida, President and Chief Executive Officer Nissan: “Questo progetto fa parte del piano Nissan per raggiungere la neutralità del carbonio durante l'intero ciclo di vita dei nostri prodotti".

Storico traguardo per Nissan: 250 mila veicoli elettrici venduti in Europa
Storico traguardo per Nissan: 250 mila veicoli elettrici venduti in Europa
Ora in nessun Paese al mondo si può vendere benzina con piombo, ma ci abbiamo messo un secolo
Ora in nessun Paese al mondo si può vendere benzina con piombo, ma ci abbiamo messo un secolo
Nuova spy story a Maranello, Ferrari accusa un ex collaboratore: "Ha violato segreti industriali"
Nuova spy story a Maranello, Ferrari accusa un ex collaboratore: "Ha violato segreti industriali"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni