L'andamento nel GP dell'Emilia Romagna della Ducati del team Pramac di Jack Miller era apparso molto strano. Dopo una partenza a razzo che lo aveva portato in testa alla corsa la Desmosedici dell'australiano aveva gradualmente perso potenza facendo sì che uno dopo l'altro tutti gli avversari lo superassero. Un "misterioso" problema alla sua moto che dopo 8 giri lo ha costretto a ritirarsi dalla seconda gara consecutiva della MotoGP sul circuito di Misano Adriatico con il 25enne di Townsville che non ha nascosto il proprio disappunto una volta arrivato nel box Pramac.

Il mistero è stato svelato poco dopo e a rivelare il motivo di questo anomalo andamento della sua Ducati è stato proprio lo stesso Jack Miller che sui propri profili social ha pubblicato una foto con una visiera a strappo marchiata con il numero #20 visibilmente accartocciata con un post ironico nel quale tagga Fabio Quartararo con scritto "Ho trovato qualcosa di tuo!". A compromettere la gara dell'australiano infatti è stata proprio la visiera a strappo del casco del francese del team Petronas risucchiata dalla Desmosedici di Miller alla seconda tornata del GP dell'Emilia Romagna.

"Purtroppo al secondo giro – ha infatti scritto Jack Miller in una storia sul proprio profilo Instagram – la mia moto ha risucchiato una visiera a strappo (quella di Quartararo, ndr) che si è sovrapposta al filtro dell'aria. A volte le corse possono essere un gioco crudele. Grazie ai miei ragazzi – ha concluso – per aver sempre lavorato al massimo". Nessuna colpa dunque né per la Ducati né per gli uomini del team Pramac che dopo lo sfortunato ritiro dell'australiano hanno anche visto sfumare la vittoria nel finale con la caduta di Pecco Bagnaia fin lì in testa alla corsa.