192 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Leclerc smentisce le trattative con Mercedes ma manda un avvertimento alla Ferrari: “Non ancora”

Alla vigilia del GP di Baku Charles Leclerc ha smentito di essere in trattativa con la Mercedes ma lancia un velato avvertimento alla Ferrari per il suo futuro in Formula 1.
A cura di Michele Mazzeo
192 CONDIVISIONI
Immagine

Il Mondiale di Formula 1 2023 non è cominciato nel migliore dei modi per la Ferrari che deve fare i conti con una SF-23 al di sotto delle aspettative, una rivoluzione ai vertici della scuderia perpetrata dal nuovo team principal Frederic Vasseur ancora in atto (l'ultimo a lasciare è stato il DS Laurent Mekies) e l'insoddisfazione dei piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz e i rumors sui loro possibili addii a Maranello.

Lo spagnolo è stato costretto a negare pubblicamente di aver già firmato un accordo per il 2026 con i rivali dell'Audi (il marchio tedesco che entrerà in F1 in partnership con Sauber e di cui Carlos Sainz senior è da molto tempo pilota e testimonial), e lo stesso ha dovuto fare il monegasco riguardo alle indiscrezioni circolate riguardo una clausola presente nel suo contratto che consente la rescissione anticipata e le presunte trattative in corso per passare già dalla prossima stagione in Mercedes (che non ha ancora rinnovato con Lewis Hamilton).

Immagine

Alla vigilia del GP dell'Azerbaijan parlando con i media Charles Leclerc ha infatti negato l'esistenza di questi colloqui con il team tedesco guidato da Toto Wolff: "No, non ancora. Non per il momento. Per ora, sono completamente concentrato sul progetto che sto portando avanti oggi: la Ferrari. Ho piena fiducia e sono fiducioso per il futuro, poi si vedrà. Il mio impegno nei confronti della Ferrari è totale. E amo la Ferrari. È sempre stato un sogno per me essere in questa squadra. E la mia priorità principale è vincere il campionato del mondo con la squadra" ha infatti risposto il 25enne di Monte-Carlo a chi gli chiedeva lumi riguardo alle trattative con la casa di Stoccarda.

Immagine

Nonostante la categorica smentita e l'ennesima dichiarazione d'amore alla scuderia di Maranello, nelle parole rilasciate da Charles Leclerc sul suo futuro sembra esserci nascosto un chiaro avvertimento alla Ferrari. La prima risposta data dal monegasco ("No, non ancora") infatti non esclude il fatto che, se le cose nella squadra del Cavallino non dovessero cambiare rapidamente (cioè che gli mettano a disposizione una macchina con cui lottare alla pari con Max Verstappen e la Red Bull per il titolo mondiale), a stretto giro di posta possa cedere al corteggiamento della Mercedes e cominciare davvero le trattative per accasarsi nella squadra tedesca e dire addio alla Ferrari. Un finale che nessuno al momento si augura ma che, anche alla luce delle sue ultime parole, non è da escludere totalmente.

192 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views