199 CONDIVISIONI
13 Novembre 2022
20:41

La Mercedes è tornata, doppietta nel GP del Brasile: trionfa Russell, Sainz terzo e Leclerc quarto

George Russell a Interlagos ha vinto il 1° Gp della sua carriera in Formula 1. Gara perfetta dell’inglese che ha preceduto Hamilton, Sainz e Leclerc. Doppietta Mercedes, Verstappen sesto.
A cura di Alessio Morra
199 CONDIVISIONI

In Brasile la Mercedes è tornata indietro di un anno. Vittoria e doppietta. Un weekend perfetto soprattutto per George Russell che dopo aver vinto la Sprint Race ha trionfato pure a Interlagos. Secondo posto per Hamilton, penalizzato da un incidente con Verstappen. Terzo posto per Sainz, quarto Leclerc.

Russell parte benissimo e tiene a bada Hamilton e Verstappen, Norris invece brucia Leclerc e ci prova pure su Perez. La gara si stoppa subito, perché nemmeno dopo un giro entra la Safety Car. Ricciardo tampona Magnussen. Sono fuori tutti e due. L'australiano è colpevole e finisce a muro, il weekend magico del danese finisce nel modo peggiore. La Safety torna ai box quando termina il 6 giro e la ripartenza è con il botto.

Perfetto al via George Russell, che ha tenuto a bada Hamilton e Verstappen.
Perfetto al via George Russell, che ha tenuto a bada Hamilton e Verstappen.

Perché Verstappen cerca il sorpasso a Hamilton, fa un sorpasso splendido, ma non lo chiude, Hamilton resiste, il contatto è inevitabile. Il patatrac danneggia entrambi. Tutti i due piloti si lamentano e via radio dicono di avere ragione. Lewis era leggermente davanti e per questo la penalità viene rifilata a Max, che precipita in 17esima posizione, l'inglese da 2° a 9°. Russell così scappa.

Il contatto al settimo giro tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, punito dai commissari.
Il contatto al settimo giro tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, punito dai commissari.

Leclerc nello stesso giro, il settimo, prova una manovra azzardatissima su Norris e va a muro. Il contatto è forte, ma l'incidente non compromette la vettura. Il pilota Ferrari inizia la rimonta, così come Verstappen, e così come Hamilton che infila una sfilza di sorpassi e si porta velocemente nelle prime posizioni.

Charles Leclerc a muro al settimo giro nel Gp Brasile.
Charles Leclerc a muro al settimo giro nel Gp Brasile.

La gara nel complesso è molto divertente. Perché pure Alonso, Bottas e Vettel effettuano tanti sorpassi e rendono ogni giro intrigante. Poi dominano le strategie, ogni pilota ne ha una differente. Solo Russell è tranquillo, perché il suo vantaggio si amplia sempre più su Sergio Perez, che forse pensa di fare solo uno stop.

Hamilton sfrutta il pit di Sainz per salire terzo, poi guadagna velocemente su Perez e lo supera dopo un paio di tentativi. La Mercedes al giro 46 ha Russell primo e Hamilton secondo. Sainz spera di prendere il terzo posto con la strategia, mentre Leclerc dopo un'altra sosta deve compiere un'altra rimonta.

Il pilota spagnolo è stato costantemente nelle prime posizioni del Gp Brasile.
Il pilota spagnolo è stato costantemente nelle prime posizioni del Gp Brasile.

La seconda sosta anticipata da Sainz paga, Perez superato e Hamilton pure, che dopo tutti quei sorpassi piomba al terzo posto, Russell dopo il pit numero due resta saldamente al comando. Lewis dà la caccia a Sainz, mentre Norris ferma la sua McLaren a metà del circuito. Virtual Safety Car, con Sainz che fa la sosta numero tre e perde la posizione a vantaggio oltre che di Hamilton pure di Perez. Leclerc intanto è sesto, dietro a Bottas. Verstappen decimo.

Lando Norris si è ritirato al giro cinquantatré, dopo il suo ritiro è entrata la Safety Car.
Lando Norris si è ritirato al giro cinquantatré, dopo il suo ritiro è entrata la Safety Car.

Alla fine viene deciso di mettere in pista la Safety Car. Quindi duello per la vittoria tra Russell e Hamilton, con Perez e Sainz a duellare per il podio, ma chance pure per Leclerc e Verstappen che possono guadagnare altre posizioni. Quando si riparte è bagarre tra Perez e Sainz, con Leclerc alle loro spalle. Alonso dà spettacolo, passando Bottas, Verstappen svernicia Vettel. Russell controlla Hamilton.

Sainz alla fine supera Perez, Verstappen in un unico colpo passa Occon e Bottas. Leclerc sul rettilineo infila Perez ed è quarto, punti importanti per la lotta per la seconda posizione del Mondiale Piloti. Il messicano è superato pure da Alonso. Il finale è tranquillo. Russell vince davanti a Hamilton, a poco più di un secondo, e Sainz, che ottiene un altro podio. Leclerc quarto davanti a Fernando Alonso, poi le Red Bull.

Russell coglie il primo successo della carriera che suggella un'annata straordinaria. La Mercedes c'è e nel 2023 farà paura forse pure alla Red Bull. Hamilton è beffato, ma la gara resta. Sainz e Leclerc portano punti importanti alla Ferrari per il secondo posto del Costruttori.

199 CONDIVISIONI
Vasseur si insedia in Ferrari, ha preso l'ufficio di Binotto: assenti Leclerc e Sainz
Vasseur si insedia in Ferrari, ha preso l'ufficio di Binotto: assenti Leclerc e Sainz
Morto Jean Pierre Jabouille: vinse due Gp in Formula 1, trionfò nella mitica gara di Digione 1979
Morto Jean Pierre Jabouille: vinse due Gp in Formula 1, trionfò nella mitica gara di Digione 1979
Richarlison perde il senso della misura:
Richarlison perde il senso della misura: "Uscire col Brasile è stato peggio che perdere un familiare"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni