194 CONDIVISIONI
1 Maggio 2022
11:25

Incidente spaventoso in Moto3: la moto con il “pilota fantasma” travolge Kelso, carambola impazzita

Terribile incidente in Moto3, con la moto di Ortelà che dopo la caduta del pilota ha proseguito la sua corsa finendo su Kelso. Nessuna grave conseguenza per i centauri coinvolti.
A cura di Marco Beltrami
194 CONDIVISIONI
La carambola impazzita in Moto3
La carambola impazzita in Moto3

Un 1° maggio all'insegna delle due ruote. Domenica ricca di gare e di emozioni con il Gran Premio di Spagna di MotoGP che sarà il piatto forte di giornata. L'antipasto gustoso come sempre è stato garantito in primis dalla prova della Moto3, che è stata però contraddistinta da un brutto incidente nel warm-up. Le immagini di quanto accaduto sono state davvero terribili, ma fortunatamente per i 3 piloti coinvolti non ci sono state conseguenze serie ma solo un grande spavento. Una carambola a dir poco bizzarra, con una moto che priva di pilota, ha rischiato di provocare danni molto più importanti in pista.

Tutto è partito da un contatto tra Riccardo Rossi e Ivan Ortolà. Il primo con la sua Honda ha colpito il collega e avversario del team MTA, che è finito a terra prima dell'imbocco di una curva sul tracciato iberico. La moto di Ortolà ha rischiato seriamente di travolgerlo e poi, mentre il suo centauro finiva fuori pista, ha proseguito nella sua corsa. Una scena curiosa con la MTA che priva di controllo, con un "pilota fantasma" è andata avanti dribblando miracolosamente gli altri piloti completamente fuori controllo.

Purtroppo non è stato così fortunato Joel Damon Kelso della KTM che improvvisamente, si è ritrovato una moto senza pilota addosso. L'impatto molto forte, ha fatto volare l'australiano che ha perso il controllo ed è finito per ricadere violentemente in pista. Le due moto e il pilota sono finite nella ghiaia e immediatamente sono intervenuti i soccorsi. Le immagini sembravano presagire un infortunio molto serio e invece Kelso e i suoi colleghi dopo i controlli di rito presso il centro medico sono stati giudicati fit, ovvero abili e arruolabili per la gara. Rossi è stato punito con un long lap, ma sia lui che Ortolà hanno potuto gareggiare. Idem Kelso che però si è ritirato con ampio anticipo, probabilmente per la conseguenza della botta ricevuta.

194 CONDIVISIONI
Zhou rischia uno spaventoso incidente a Montecarlo ma si salva:
Zhou rischia uno spaventoso incidente a Montecarlo ma si salva: "Ho bisogno di mutande nuove"
Le scuse dell'UEFA per gli incidenti prima della finale Champions:
Le scuse dell'UEFA per gli incidenti prima della finale Champions: "Scene spaventose e angoscianti"
Il budget cap fa la prima vittima in Formula 1: un ritardo costa caro alla Williams
Il budget cap fa la prima vittima in Formula 1: un ritardo costa caro alla Williams
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni