333 CONDIVISIONI
29 Maggio 2021
14:33

Incidente al Mugello, Dupasquier in gravissime condizioni: “Penso di averlo colpito alle gambe”

La dinamica e la ricostruzione dell’incidente capitato a Jason Dupasquier è da brividi. Il pilota svizzero, scivolato in un tratto ‘cieco’ del circuito del Mugello (all’Arrabbiata-2) è in condizioni gravissime dopo essere stato travolto dal giapponese Sasaki e dallo spagnolo Alcoba. Quest’ultimo racconta: “Ho provato a sterzare sulla destra per evitarlo. Non ci sono riuscito”.
A cura di Maurizio De Santis
333 CONDIVISIONI

In quel tratto di pista del Mugello, all'uscita dell'Arrabbiata-2, la visuale è cieca e quando Jason Dupasquier è finito a terra, restando in traiettoria dopo l'high-side con la sua KTM, per Jeremy Alcoba e Ayumu Sasaki è stato impossibile evitare l'impatto. Ed è stato terribile, il contraccolpo sul casco fortissimo. Il pilota svizzero è ricoverato al Careggi di Firenze: i medici hanno deciso di effettuare d'urgenza l'operazione neurochirurgica. Attesa e ansia scandiscono la preoccupazione di questi momenti e si accompagnano ai dettagli dell'episodio.

La sequenza video indiretta dell'incidente avvenuto durante le qualifiche della Moto 3 è drammatica, le condizioni del pilota svizzero sono gravissime al punto da indurre la Dorna a non diffondere immagini della carambola. La memoria di quel che accadde a Marco Simoncelli è un graffio sul cuore mai rimarginato.

La dinamica e la ricostruzione dell'incidente di Dupasquier

Dupasquier, 19 anni, svizzero del team Prustel Gp, è stato subito soccorso e – verificate le lesioni riportate – trasportato in elicottero all'Ospedale Careggi di Firenze: la sfortuna ha voluto che, una volta caduto, non sia finito all'esterno della via di fuga ma rimasto sull'asfalto. La dinamica e la ricostruzione dello scontro fa accapponare la pelle: l'alta velocità che caratterizza quella porzione di circuito ha costretto i piloti a una manovra d'emergenza. Impossibile riuscire a scansarlo, almeno per Sasaki (Red Bull KTM Tech3) che, suo malgrado, ha preso in pieno la moto dello svizzero che, sbalzata nella collisione, ha colpito Dupasquier.

La testimonianza del pilota Jeremy Alcoba

L’incidente ha coinvolto anche il pilota del team Gresini, Jeremy Alcoba. Sia lo spagnolo sia il giapponese sono usciti illesi, abbandonando il luogo dell'impatto sulle loro gambe, senza alcun bisogno dei soccorsi. La testimonianza del pilota iberico spiega bene cosa è successo in quegli attimi, in quella frazione di secondi quando s'è trovato dinanzi a sé la traiettoria ostruita dal pilota svizzero. "Andavo a tutto gas – ha ammesso nell'intervista a Sky Sport -. Mi sono accorto che Jason ha frenato di colpo e ho provato a sterzare sulla destra per evitarlo. Non ci sono riuscito, penso di averlo colpito all'altezza delle gambe".

333 CONDIVISIONI
"Troppo dolore per la morte di Jason": il fratello di Dupasquier si ritira dalle corse a 16 anni
"Troppo dolore per la morte di Jason": il fratello di Dupasquier si ritira dalle corse a 16 anni
Le condizioni di Max Verstappen dopo l'incidente con Hamilton a Silverstone
Le condizioni di Max Verstappen dopo l'incidente con Hamilton a Silverstone
Verstappen, le sue condizioni dopo l'incidente di Silverstone: "Ha ancora problemi al collo"
Verstappen, le sue condizioni dopo l'incidente di Silverstone: "Ha ancora problemi al collo"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
156
2
J. Zarco Ducati
Ducati
122
3
F. Bagnaia Ducati
Ducati
109
4
J. Mir Suzuki
Suzuki
101
5
J. Miller Ducati
Ducati
100
Pos.
Team
Punti
1
Yamaha
184
2
Ducati
167
3
Ktm
114
4
Suzuki
105
5
Honda
86
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni