Il Mondiale 2020 di Formula 1 è pronto a prendere il via dopo il lungo stop a causa dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus (qui gli aggiornamenti con le ultime notizie dall'Italia e dall'estero). Alla vigilia del GP d'Austria (in programma dal 3 al 5 luglio) in conferenza stampa ha parlato anche Max Verstappen, il pilota della Red Bull vincitore dell'ultima gara disputatasi sul tracciato del Red Bull Ring di Spielberg.

" Credo siamo ad un buon punto – ha dichiarato il 22enne olandese in vista del GP d'Austria – Rispetto ai test invernali in Austria portiamo anche un aggiornamento al motore nonostante la pausa – ha continuato Verstappen -. Vedremo cosa dirà la pista. Spero non ci vorrà molto tempo per trovare il feeling giusto con la macchina"

Mentre sul calendario ridotto a causa del Coronavirus ha detto: "Per me non importa il numero di gare del Mondiale: ad ogni gara vuoi sempre vincere. Ad ogni GP cercherò di fare il mio meglio per me, per la Red Bull e anche per la Honda".

Alla fine però il talento della Red Bull ha cercato di togliersi di dosso l'etichetta di favorito per la gara di domenica: "Quest’anno è un’incognita come non mai, – ha infatti concluso il figlio d'arte – dovrò ritrovarmi a mio agio, al momento è difficile dire se saremo sufficientemente veloci, le ultime due edizioni sono state memorabili per noi, ma non significa che sarà così anche quest’anno”.