235 CONDIVISIONI
5 Giugno 2021
16:21

Ferrari in pole nel GP di Baku ‘grazie’ alla Mercedes: Leclerc ‘trainato’ da Hamilton

Charles Leclerc ha conquistato la pole position nel GP dell’Azerbaijan a Baku, seconda consecutiva nel campionato Mondiale di Formula 1 2021. Il pilota della Ferrari però deve paradossalmente ringraziare la Mercedes che con Lewis Hamilton ha involontariamente offerto la scia al monegasco nel giro che gli ha permesso di piazzare il miglior tempo nelle qualifiche.
A cura di Michele Mazzeo
235 CONDIVISIONI

Dopo Montecarlo, la Ferrari e Charles Leclerc conquistano la pole position anche nel GP dell'Azerbaijan a Baku. Anche questa volta a sancire il primato del monegasco nelle qualifiche è stata una bandiera rossa (quella sventolata per gli incidenti di Tsunoda e Sainz) che non ha permesso agli avversari di effettuare l'ultimo tentativo lanciato. Ma a differenza di quanto avvenuto a Monaco, in questa occasione Leclerc e il Cavallino devono ringraziare la Mercedes e Lewis Hamilton che involontariamente hanno offerto loro la scia permettendogli di guadagnare quasi 3 decimi nell'ultimo settore.

Che a Baku le scie sono fondamentali è cosa risaputa. Ed è per questo che non sorprende la strategia adottata dalla maggior parte dei team nel Q3 di mettere un pilota a fare da traino all'altro: la Red Bull ha messo Sergio Perez a tirare la volata a Max Verstappen, la Mercedes ha schierato Bottas come apripista per Hamilton e l'Alpha Tauri ha chiesto a Tsunoda di fornire la scia al compagno Pierre Gasly. La Ferrari invece è stata l'unica tra le scuderie arrivate a giocarsi la pole con entrambi i piloti a lasciare i suoi due alfieri liberi di battagliare senza "sacrificare" l'uno o l'altro. La sorte però ha voluto che l'unico che è riuscito ad avvantaggiarsi di una scia sia stato proprio Charles Leclerc.

Il monegasco infatti nel suo primo giro lanciato del Q3 poco prima del lunghissimo rettilineo si è trovato davanti la Mercedes di Lewis Hamilton che trainato da Bottas si stava lanciando per il suo giro lanciato dopo averne fatti due per riscaldare le gomme. Una manna dal cielo per il monegasco che grazie a quella, tanto involontaria quanto provvidenziale, scia nell'ultimo segmento del tracciato di Baku ha guadagnato tre decimi sul compagno di squadra Carlos Sainz (che nei primi due settori era sugli stessi tempi di Leclerc) andando a chiudere il suo giro con uno straordinario 1:41.218 divenuto inavvicinabile per gli avversari e che dunque gli è valso la sua seconda pole consecutiva. E questa volta lo ha fatto senza rischiare di non partire.

235 CONDIVISIONI
La griglia di partenza del GP Ungheria di Formula 1: Hamilton in pole
La griglia di partenza del GP Ungheria di Formula 1: Hamilton in pole
F1, GP Gran Bretagna prove libere 1: Verstappen vola anche a Silverstone. Ferrari tra le Mercedes
F1, GP Gran Bretagna prove libere 1: Verstappen vola anche a Silverstone. Ferrari tra le Mercedes
F1, GP Ungheria prove libere 3: Hamilton precede Verstappen, quarto Sainz e quinto Leclerc
F1, GP Ungheria prove libere 3: Hamilton precede Verstappen, quarto Sainz e quinto Leclerc
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
195
2
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
187
3
L. Norris McLaren
McLaren
113
4
V. Bottas Mercedes
Mercedes
108
5
S. Pérez
104
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
300
2
Aston martin red bull racing
290
3
McLaren
163
4
Ferrari
160
5
Alpine
75
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni