110 CONDIVISIONI
20 Luglio 2021
14:23

Dani Pedrosa tornerà a correre in MotoGP 1000 giorni dopo il ritiro

Il pilota spagnolo Daniel Pedrosa correrà il GP di Stiria della MotoGP 2021 con una wild card in sella ad una KTM. Il 35enne tre volte iridato il prossimo 8 agosto tornerà a correre in una gara della classe regina del Motomondiale a quasi tre anni dal suo ritiro da pilota ufficiale avvenuto nel 2018.
A cura di Michele Mazzeo
110 CONDIVISIONI

Nel week end dell'8 agosto 2021 Daniel Pedrosa tornerà a correre in MotoGP a 994 giorni dalla sua ultima apparizione nel Motomondiale. Il 35enne spagnolo ha ricevuto una wild card per il GP della Stiria e scenderà in pista con la KTM, la casa per cui svolge il ruolo di collaudatore dal 2019.

Pedrosa sul tracciato del Red Bull Ring guiderà una versione di sviluppo adattata della KTM RC16 allo scopo di ottenere ulteriori dati sulla moto in condizioni di Gran Premio preziosi per proseguire lo sviluppo dei mezzi con cui i piloti ufficiali correranno la seconda parte di stagione e soprattutto quelli con cui affronteranno la prossima stagione.

Dopo aver chiuso la carriera con 31 vittorie e 112 podi in 13 stagioni nella classe regina tra il 2006 e il 2018, dunque Dani Pedrosa si concederà un'ultima (per il momento) apparizione in MotoGP, la prima con KTM. A quasi tre anni da quel GP della Comunità Valenciana del 18 novembre 2018 il classe '85 di Sabadell vincitore di tre titoli iridati (uno nella 125cc e due in 250cc) tornerà in sella ad una MotoGP in una gara valida per il Mondiale.

Poche le aspettative riguardo al risultato finale, ma, come ammesso dallo stesso Pedrosa, bisognerà attendere la risposta della pista per capire se ormai il tester ha soppiantato definitivamente l'animale da gara che si è tolto tante soddisfazioni nel corso della sua lunga carriera nel Motomondiale:

"È stato molto interessante far parte di questo progetto fin dall'inizio con KTM in MotoGP e poter condividere la mia esperienza con loro. Passo dopo passo abbiamo fatto del nostro meglio e ora è di nuovo interessante andare in gara perché ti dà una prospettiva diversa rispetto a un normale test – ha detto infatti lo spagnolo al momento dell'annuncio ufficiale del suo ritorno in pista nel GP di Stiria –.

È passato molto tempo dalla mia ultima gara e, ovviamente, la mentalità per un GP è molto diversa da un test. Il mio obiettivo – ha poi aggiunto il 35enne – per il GP è provare a testare le cose che abbiamo sulla moto in una situazione di gara. Vorrei capire le richieste che i piloti potrebbero avere per diverse sessioni e caratteristiche tecniche.

Guardando da casa posso percepire i miglioramenti nelle moto e nelle corse ma per capire di più sulla MotoGP ora, le nuove tecnologie e come correre e usare strategie contro gli altri faremo questa wildcard.  È difficile parlare delle mie aspettative dopo essere stato così a lungo lontano dalla concorrenza – ha infine concluso Pedrosa -. Potrebbe essere una mentalità da corsa o no, ma cercheremo di goderci il weekend il più possibile".

110 CONDIVISIONI
Fabrizio si ritira dopo la morte di Viñales: "Troppi bambini che imitano Marquez, è un'ecatombe"
Fabrizio si ritira dopo la morte di Viñales: "Troppi bambini che imitano Marquez, è un'ecatombe"
Pelé sulla cyclette dopo la terapia intensiva: "Tornerò presto al Santos"
Pelé sulla cyclette dopo la terapia intensiva: "Tornerò presto al Santos"
24 di Sport Viral
Valentino Rossi in un tunnel senza fine: ad Aragon è penultimo per il secondo GP di fila
Valentino Rossi in un tunnel senza fine: ad Aragon è penultimo per il secondo GP di fila
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
234
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
186
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
167
4
J. Zarco Ducati
Ducati
141
5
J. Miller Ducati
Ducati
140
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
275
2
Yamaha
262
3
Suzuki
184
4
Ktm
178
5
Honda
148
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni