Non ha avuto modo di guidare la Ferrari nei test di Abu Dhabi perché non gli è stata concessa una deroga. Ma a pochi giorni dal Natale Carlos Sainz ha vissuto la sua prima vera giornata da ferrarista. Lo spagnolo si è recato a Maranello dove ha incontrato il team Principal Mattia Binotto, gli ingegneri, i meccanici e il compagno di squadra Charles Leclerc. La scuderia di Maranello ha postato le prime foto di Sainz a bordo della Ferrari.

Il primo giorno di Carlos Sainz in Ferrari

La Ferrari volta ufficialmente pagina. Vettel era stato congedato già nel mese di aprile, ma domenica scorsa ha disputato l'ultima gara nel Gp di Abu Dhabi. Sainz è sbarcato a Maranello dove ha incontrato tutti gli uomini del team con cui cercherà intanto di vincerà la prima gara della sua carriera, quest'anno l'ha sfiorata giungendo secondo a Monza. Il pilota classe 1994 farà coppia con Leclerc, insieme formeranno il duo più giovane di sempre dal 1968 della Ferrari, che spera di vivere un anno migliore di questo in attesa della rivoluzione regolamentare del 2022 in cui Binotto spera di riportare la scuderia italiana al vertice.

Terzo spagnolo alla Ferrari

Sainz guiderà la SF21, oggi è stato rivelato il nome del vettura della prossima stagione, e sicuramente mostrerà il suo talento. Il figlio d'arte, sarà il terzo pilota spagnolo della Ferrari in Formula 1 (gli altri Fernando Alonso che perse due titoli Mondiali all'ultima gara e Alfonso de Portago), è un pilota che da tempo guida ad alti livelli, ma non ha goduto finora di grande considerazione. Lo scorso anno con una buona ma non eccellente McLaren riuscì a chiudere al sesto posto nel Mondiale Piloti, risultato che è riuscito a ripetere brillantemente anche in questa stagione. Sainz ha corso anche con la Toro Rosso e la Renault e sul podio ci è salito fin qui due volte.