19 settembre 23:05 Dzeko non scende in campo con la Roma

Edin Dzeko è rimasto in panchina per 90 minuti in Verona-Roma. Il bosniaco non è entrato in campo malgrado il risultato non si sia sbloccato e la Roma avesse bisogno di un attaccante vero per scardinare la difesa scaligera. Indizio di mercato? La sensazione è che Fosenca abbia provato a fare a meno di lui vista l'imminente partenza alla volta della Juventus. Così si potrebbe sbloccare definitivamente nelle prossime ore la pratica Dzeko.

19 settembre 20:44 Se parte Douglas ecco l’affondo per Chiesa

Non solo Milan: Federico Chiesa è pronto a rientrare nei radar della Juventus. Ma prima ci dev'essere una cessione. E' quella di Douglas Costa il brasiliano che non avrebbe convinto Pirlo, anche per i tanti infortuni e una condizione sempre precaria. Così, l'idea è quella di  provare l'affondo per Chiesa della Fiorentina visto che la Viola avrebbe aperto ad una cessione. Una opzione importante, perché in attesa di capire se arriva la punta d'area, Chiesa sarebbe perfetto per integrare l'attacco e creare spazio e movimento per Cr7

19 settembre 17:27 Pirlo rischia di non avere la punta in tempi utili

Allontanato Suarez che non arriverebbe in tempo necessario per inserirsi nel progetto e venire messo nell'elenco europeo, la Juventus ha puntato dritta su Dzeko. Che però non arriva perché la Roma non ha la garanzia di Milik. Così, Pirlo inizia il campionato con una assenza pesantissima in avanti che non potrà rimanere tale per molto tempo. E' per questo che si prospetta il rientro di Kean dall'Everton con il ragazzo che ha avuto il via libera da Ancelotti

19 settembre 15:05 Pirlo conferma le difficoltà per Luis Suarez: “Difficile che arrivi”

Durante la conferenza stampa alla vigilia della prima sfida di campionato contro la Sampdoria, Andrea Pirlo ha parlato di mercato e della situazione legata a Luis Suarez: "È difficile che arrivi perché i tempi per il passaporto sono lunghi – ha spiegato il tecnico – Siamo senza centravanti, ma il mercato è lungo e non abbiamo fretta. Lo stiamo aspettando tutti, ma siamo sereni e contenti dei giocatori che abbiamo a disposizione".

19 settembre 14:17 Ufficiale: Marko Pjaca passa in prestito al Genoa

Con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale, la Juventus ha annunciato il nuovi trasferimento di Marko Pjaca: "Nella prossima stagione, Marko Pjaca giocherà a Genova. Più precisamente nelle fila del Genoa: è infatti ufficiale l’accordo con la squadra rossoblu per il prestito del giocatore, che avrà durata fino al 30 giugno 2021".

19 settembre 12:32 Dzeko alla Juve, tutto bloccato: convocato per Verona-Roma

Edin Dzeko è stato convocato dalla Roma per la partita della prima giornata del campionato di Serie A contro il Verona. L'aveva già annunciato Fonseca in conferenza stampa, ma è conferma del fatto che il passaggio di Dzeko alla Juve per ora è bloccato. L'accordo tra tutte le parti coinvolte c'è, da tempo, ma si aspetta che si sblocchi la partenza di Milik dal Napoli: il polacco ha già svolto le visite mediche per la Roma, ma non ha ancora trovato l'intesa con il club azzurro su alcune pendenze per circa un milione di euro. La negoziazione sta richiedendo più tempo di quanto messo in preventivo da tutti gli attori di questa telenovela di mercato e verosimilmente bisognerà lasciar passare il weekend per avere sviluppi concreti sul buon esito di entrambe le trattative.

19 settembre 12:06 Koeman lascia a casa Suarez: l’attaccante non figura tra i convocati per il ‘Gamper’

Uno dei classici appuntamenti estivi di tutta la tifoseria del Barcellona è il ‘Trofeo Gamper': in programma oggi alle ore 19.00 al ‘Camp Nou'. Dopo il gentile rifiuto dell'Inter, inizialmente invitata a partecipare dal club blaugrana, a sfidare Messi e compagni questa sera ci sarà l'Elche. All'ingresso in campo dei giocatori, i tifosi catalani non vedranno però Luis Suarez: rimasto fuori dalla lista dei giocatori convocati da Ronald Keoman. Una decisione, quella del tecnico olandese, che potrebbe anche dare nuova forza alle voci che parlano da giorni di un possibile e clamoroso trasferimento del ‘Pistolero' In Italia.

19 settembre 9:18 Dzeko, Suarez e Dybala lo strano triangolo della Juve

Dzeko ha trovato l'accordo economico con la Juventus e sta aspettando l'ok della Roma, che però stasera potrebbe schierarlo nella partita con il Verona, gara d'esordio del campionato. Suarez ha sostenuto l'esame d'italiano, lo ha superato, e aspetta la chiamata della Juventus. Anche se quest'affare sembra meno caldo di qualche settimana fa. Ma Suarez tornerebbe d'attualità per i campioni d'Italia in caso di addio di Paulo Dybala, che non ha ancora prolungato il contratto (il suo scade nel 2022) e che pretende un ingaggio da top player. Se dovesse partire l'argentino la Juve potrebbe acquistare sia Dzeko che Suarez.

19 settembre 8:20 Juventus irritata per Dzeko: il club sperava di chiudere l’affare prima della Samp

Dzeko e la Juventus sono sempre più vicini, ma occorrerà avere ancora pazienza per vedere le prime immagini del bosniaco con la maglia bianconera. Un'attesa ‘forzata' che avrebbe infastidito la Juventus, che sperava di concludere l'affare nelle scorse ore. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport', l'irritazione della dirigenza campione d'Italia è pari a quella di Andrea Pirlo che con la Sampdoria sarà in campo senza un vero centravanti. Paratici spera che l'incastro con Milik si risolva oggi, in modo da accogliere Dzeko domani e accompagnarlo alle visite mediche lunedì mattina.

19 settembre 7:55 Calciomercato Juventus, le news di oggi 19 settembre sulle ultime trattative

Non solo Edin Dzeko. Per l'attacco la Juventus vuole anche un profilo giovane e lo ha trovato in una "vecchia"conoscenza. È Moise Kean, che proprio i bianconeri hanno ceduto all'Everton nell'estate scorsa per la somma di 27.5 milioni di euro. C'è il sì del calciatore, che tornerebbe volentieri a Torino (21 presenze, 8 gol sotto l'egida di Allegri), ma non l'accordo tra club sulla formula: prestito con diritto di riscatto è la proposta che arriva dall'Italia ma da Liverpool fanno sapere che non basta. Obbligo di riscatto oppure cessione a titolo definitivo è la replica.

Quando arriva il bosniaco? Nella serata di lunedì, dopo aver risposto "presente" alla convocazione di Fonseca, metterà nero su bianco in calce al contratto biennale da 7.5 milioni (ai capitolini ne andranno 15). A bloccarlo sono stati i dettagli molto laboriosi della transazione tra Milik e il Napoli. Prima di dare il via libera all'ex City, la Roma ha voluto che il polacco si sottoponesse a una visita specialistica per verificarne l'idoneità sportiva dopo gli infortuni alle ginocchia.

Superato questo ostacolo, l'ultimo step è stato raggiungere l'intesa con il club partenopeo. Nella giornata di sabato firmerà il rinnovo fino al 2022 così da innescare la formula del prestito oneroso (3 milioni di euro) con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni più ulteriori 7 milioni di bonus alla Roma.