200 CONDIVISIONI
3 Novembre 2021
14:51

La stagione d’oro di Sonny Colbrelli: “Mi è scattato qualcosa nella testa”

Il titolo di miglior ciclista professionista italiano dell’anno è andato a Sonny Colbrelli. Il Giglio d’Oro 2021 è un premio che arriva a coronamento di una stagione straordinaria, succedendo nell’albo dei riconoscimenti a Filippo Ganna. La vittoria del campionato nazionale ha segnato un punto di svolta.
A cura di Maurizio De Santis
200 CONDIVISIONI

Sonny Colbrelli dopo Filippo Ganna. Il titolo di miglior ciclista italiano dell'anno va allo sportivo di Desenzano del Garda che ha sfidato la storia della Parigi-Roubaix e na ha scritta una pagina nuova al termine di una corsa estenuante, nonostante una volata che le ruote bucate hanno rischiato di compromettere. Un premio all'atleta e all'uomo che ha forgiato il proprio carattere tra un turno in fabbrica e un sogno da inseguire sui pedali, quel sogno che è diventato realtà e ha voluto dedicare al nonno scomparso. "Il giorno del campionato italiano è scattato qualcosa nella mia testa – ha ammesso nel corso della sua visita all'azienda Sidi di Maser come riportato da tuttobiciweb.it -. Poi ho riascoltato l’Inno di Mameli sul podio dell’Europeo e alla Parigi-Roubaix. Mentre riguardo i video non riesco a credere di averlo vissuto davvero".

Il successo nella ‘classica' in terra francese è solo una parte, sia pure importante, della stagione aurea di Colbrelli che gli è valso il Giglio d'Oro 2021. A mettere in fila prestazioni e risultati è opera che dà l'esatta dimensione di quale sia stata la sua scalata, tanto in Italia quanto nel Ranking Internazionale che a ottobre lo ha visto salire al sesto posto. Titolo italiano ed europeo, Benelux Tour e Parigi-Roubaix (su un totale di otto vittorie): tutti in bella mostra nella bacheca del corridore che indossa le insegne della Bahrain Victorious ed è grazie al filotto di exploit che si è aggiudicato la 48esima edizione del premio. Il miglior professionista nazionale della stagione è lui, Colbrelli.

Nell'albo d'oro del prestigioso riconoscimento istituito nel 1974, il campione 31enne raccoglie il testimone di Filippo Ganna. Ha primeggiato grazie a un punteggio complessivo in classifica (765 punti) nettamente superiore rispetto al campione del mondo delle prove contro il tempo, al ciclista che ha infilato al collo anche l'oro olimpico in Giappone. Alle loro spalle si è piazzato da Matteo Trentin con 335 punti, mentre a chiudere la top-5 ai piedi del posidio sono Damiano Caruso (300 punti) e Diego Ulissi (265 punti).

200 CONDIVISIONI
Marcell Jacobs ci sei? Ultima chiamata per l'oro di Tokyo, che può chiudere con un'altra grande vittoria
Marcell Jacobs ci sei? Ultima chiamata per l'oro di Tokyo, che può chiudere con un'altra grande vittoria
Barbieri e Zanardi fanno l'impresa: oro nella Madison agli Europei di ciclismo
Barbieri e Zanardi fanno l'impresa: oro nella Madison agli Europei di ciclismo
Un oro e due argenti, è grande Italia agli Europei di ciclismo con Barbieri, Bianchi e Consonni
Un oro e due argenti, è grande Italia agli Europei di ciclismo con Barbieri, Bianchi e Consonni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni