24 Maggio 2016
18:45

Giro d’Italia 2016, 16a tappa: colpo di Valverde, crollo Nibali

L’olandese Kruijswijk resta in maglia rosa e si candida alla vittoria finale: solo quarto in graduatoria generale Nibali, lontano oltre 4′ dalla vetta.
A cura di Giuseppe Cozzolino

Il Giro d'Italia 2016 prende un'improvvisa piega: è ancora Steven Kruijswijk infatti a restare in maglia rosa dopo sedici tappe, ed ora si candida prepotentemente alla vittoria finale. Anche perché Vincenzo Nibali perde terreno nei confronti di Alejandro Valverde, terzo in classifica generale, e rischia ora di essere uscito fuori dai giochi anzitempo: delle tappe rimaste, solo due potranno cambiare fortemente gli equilibri in testa alla classifica, ma l'olandese Kruijswijk sembra aver fatto capire di essere in grado di restare in testa fino alla fine.

Valverde fa dunque il colpo, vincendo in sprint davanti proprio alla maglia rosa Steven Kruijswijk ed a Zakarin: nettamente staccato Nibali, dietro a quasi 2′ e quarto in graduatoria generale, a ben 4'43" dalla vetta occupata ancora dall'olandese, che si dimostra uno scacchista vero e proprio. Nei momenti difficili soffre, poi accelera, "provoca" gli avversari, li fa cadere nelle sue trappole e poi li brucia. Un vero e proprio fenomeno, che adesso sogna in grande.

"Oggi è stata una buona giornata, guadagno in classifica generale ma soprattutto vinco una tappa", ha commentato Valverde, vincitore di tappa, "volevo vincere per la squadra, per i meccanici, per i massaggiatori, per i direttori sportivi, per la mia famiglia e per tutte le persone che mi hanno aiutato a superare le difficoltà che ho avuto sabato a causa dell'altitudine. Avevo avuto solo una brutta giornata. Alla crono-scalata sono andato come speravo, oggi volevamo spezzare la corsa. E' bellissimo vincere per la prima volta al Giro".

Ordine d'arrivo 16a tappa: Alejandro Valverde (ESP-Movistar); Steven Kruijswijk (NED-LottoNL Jumbo) s.t.; Ilnur Zakarin (RUS-Katusha) a 8"; Diego Ulissi (ITA-Lampre Merida) a 37"; Bob Jungels (LUX-Etixx Quickstep) a 37"; David Lopez Garcia (ESP-Sky) a 38"; Sergey Firsanov (RUS-Gazprom Rusvelo) a 38"; Esteban Chaves (COL-Orica GreenEDGE) a 42"; Rafal Majka (POL-Tinkoff) a 50"; Domenico Pozzovivo (ITA-Ag2r La Mondiale) 1'47"; Vincenzo Nibali (ITA-Astana) a 1'47"

Classifica generale: Steven Kruijswijk (NED-LottoNL Jumbo); Esteban Chaves (COL-Orica GreenEDGE) a 3'00"; Alejandro Valverde (ESP-Movistar) a 3'23"; Vincenzo Nibali (ITA-Astana) a 4'43"; Ilnur Zakarin (RUS-Katusha) a 4'50"; Rafal Majka (POL-Tinkoff) a 5'34"; Bob Jungels (LUX-Etixx Quickstep) a 7'57"; Andrey Amador (CRC-Movistar) a 8'53"; Domenico Pozzovivo (ITA-Ag2r La Mondiale) a 10'05"; Kanstantin Siutsou (BLR-Dimension Data) a 11'03".

Grande Italia anche nel canottaggio! Il quattro di coppia pesi leggeri maschile è oro agli Europei
Grande Italia anche nel canottaggio! Il quattro di coppia pesi leggeri maschile è oro agli Europei
Il campione olimpico vola sui tifosi, tragedia sfiorata nel ciclismo: in 3 finiscono all'ospedale
Il campione olimpico vola sui tifosi, tragedia sfiorata nel ciclismo: in 3 finiscono all'ospedale
Terribile schianto a 70 km/h nel ciclismo su pista: Truman via con l'ossigeno in sedia a rotelle
Terribile schianto a 70 km/h nel ciclismo su pista: Truman via con l'ossigeno in sedia a rotelle
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni