Il calciomercato entra nel vivo e più che la sessione di gennaio, ad infiammare i top club sono soprattutto i tanti big del calcio che saranno svincolati a giugno 2021. Come Sergio Ramos e Modric. Il Real Madrid sta parlando con i giocatori del loro rinnovo contrattuale, ma ad oggi ancora non si è arrivati ad una soluzione. Pochi giorni fa, ‘Chiringuito Tv', ha parlato della possibilità che il difensore possa davvero lasciare i Blancos. Avrebbe infatti rifiutato la proposta di rinnovo di un anno di Florentino Perez che presenta sempre la stessa formula agli over 30. Cosa però non accaduta a Cristiano Ronaldo che ebbe anche un ritocco dell'ingaggio fino a 18 milioni.

Sergio Ramos sta ancora discutendo della sua situazione, così come sta facendo anche Luka Madric, ma in maniera più mascherata. Zinedine Zidane, nella conferenza stampa che precede la sfida del Real contro l'Osasuna, non ha nascosto la propria preoccupazione circa la possibilità che i suoi due top player possano lasciare Madrid: "Nel calcio tutto può succedere" ha detto, evidenziando come anche Lucas Vazquez sia in scadenza e augurandosi che si possa trovare una soluzione al più presto. Sergio Ramos sarebbe allettato dalla possibilità di finire al PSG, eventualmente, con Messi.

Zidane non chiude al possibile addio di Sergio Ramos e Modric

"Spero che calciatori come Modric, Sergio Ramos e Lucas Vazquez risolvano il prima possibile la propria situazione contrattuale con il club". A dirlo è stato Zinedine Zidane, preoccupato dalla vicenda. Nei gironi scorsi sui social, proprio Sergio Ramos, si era mostrato comunque molto sereno circa questa situazione mostrando i muscoli sotto la neve quasi a voler sfidare Ibra.

Sintomo di grande sicurezza ma che non fa comunque dormire sonni tranquilli a Zidane: "Non voglio che lascino il Real – ha proseguito il tecnico francese – però si sa come funziona nel calcio: può succedere di tutto". Il problema principale sembra infatti riguardare più Sergio Ramos che Modric (potrebbe accettare un altro anno). Nella stessa situazione del difensore c'è invece Lucas Vazquez che avrebbe rifiutato la proposta di rinnovo di Perez per poter essere libero a partire dal prossimo 1 luglio.