378 CONDIVISIONI
10 Gennaio 2022
13:18

Vinicius fa impazzire i tifosi del Real: salta fuori dal campo pur di non oltraggiare il club

Gol a pacchi, giocate sopraffine, ma anche gesti che fanno impazzire i tifosi del Real Madrid: Vinicius Jr si è preso il cuore merengue.
A cura di Paolo Fiorenza
378 CONDIVISIONI

Titolarissimo da inizio stagione nell'attacco del Real Madrid, Vinicius Jr è ormai idolo acclarato dei tifosi merengue: a soli 21 anni il talento brasiliano ha davanti a sé una lunga carriera che si annuncia ricca di successi. Carlo Ancelotti ha capito subito che il ragazzo cresciuto nel Flamengo aveva le stimmate per diventare pietra angolare del progetto madridista, condividendo la scena con lo strepitoso Karim Benzema dell'epoca post Ronaldo.

Il Real Madrid vanta il primo e il secondo nella classifica marcatori (Benzema 17 gol, Vinicius 12) e su queste basi – miglior attacco e terza miglior difesa della Liga quando è stata appena superata la metà del campionato – si capisce bene come la squadra di Ancelotti viaggi col vento in poppa in cima alla classifica, con 5 punti di vantaggio sul Siviglia.

L'ultima vittoria interna sul Valencia per 4-1 ha visto i due attaccanti entrambi protagonisti con una doppietta ciascuno, ma Vinicius ci ha aggiunto un gesto che al Bernabeu tutti hanno apprezzato: il brasiliano non è riuscito a raggiungere un pallone che si è perso in fallo laterale, a quel punto – dopo essere uscito dal terreno di gioco sul prosieguo della corsa – ha fatto un grande salto per evitare di calpestare lo stemma del Real Madrid presente a bordo campo.

Perché come dice Vinicius, "lo stemma del Madrid si bacia, non si calpesta". Quello del brasiliano è stato un gesto istintivo, non qualcosa di calcolato. Del resto lo fa anche quando va in Nazionale, cercando di non calpestare lo stemma della Federcalcio brasiliana. Un segno di rispetto per le squadre che difende, dentro e fuori dal campo. Vinicius indica e bacia lo stemma del Real dopo ogni gol: è il suo modo di dichiarare il proprio amore per il club che lo portato in Europa 17enne.

I tifosi sentono che il ragazzo carioca ha un grande sentimento madridista e lo dimostra anche con gli atteggiamenti fuori dal campo: non chiede un aumento da quattro anni, pur avendo uno degli stipendi più bassi della rosa e ha già chiarito al Real che non ci saranno problemi con il suo rinnovo. Vuole vincere con la maglia blanca, né teme che l'eventuale arrivo di gente come Mbappé o Haaland possa offuscare il suo percorso. Per vincere servono i migliori, lui lo sa: giocatori della stessa pasta di Vinicius Jr.

378 CONDIVISIONI
Il Manchester United costretto a cancellare un tweet su ten Hag: tifosi inferociti
Il Manchester United costretto a cancellare un tweet su ten Hag: tifosi inferociti
Bale è recidivo, ma il Real è stanco: la separazione potrebbe essere dolorosa
Bale è recidivo, ma il Real è stanco: la separazione potrebbe essere dolorosa
"Nella borsa": Mbappé e la cascata di premi vinti col PSG
"Nella borsa": Mbappé e la cascata di premi vinti col PSG
20 di Im7
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni