Non solo Nazionale maggiore. Riparte anche l'avventura dell'Under 21, dopo la lunga pausa forzata per l'emergenza Covid-19 e il conseguente lockdown. La Nazionale Under 21 torna in campo per i primi due impegni della stagione al seguito del commissario tecnico Paolo Nicolato che ha convocato 31 calciatori. In programma c'è l'amichevole con la Slovenia giovedì 3 settembre alle ore 17.30 allo stadio ‘Guido Teghil‘ di Lignano Sabbiadoro, rigorosamente a porte chiuse. Il gruppo verrà successivamente ‘scremato' e verrà ridotto a 23 elementi per la prima sfida stagionale che conta: qualificazioni europee con la Svezia, che si disputerà martedì 8 settembre alle ore 18.30 a Kalmar.

Così come Roberto Mancini anche Paolo Nicolato ha deciso di dare una ventata di novità al gruppo iniziale cui fare riferimento e sono 10 i giocatori alla prima convocazione con l'Under 21: i difensori Giuseppe Cuomo e Alessandro Vogliacco, i centrocampisti Andrea Colpani, Youssef Maleh, Filippo Melegoni, Tommaso Pobega e Samuele Ricci e gli attaccanti Sebastiano Esposito, Eddie Salcedo e Giacomo Raspadori.

La squadra si radunerà nel pomeriggio di domenica 30 agosto a Lignano Sabbiadoro per sostenere lunedì 31 le prime due sedute di allenamento prima della doppia sfida contro Slovenia e Svezia.

I 31 convocati dell'Under 21

Portieri: Marco Carnesecchi (Trapani), Mattia Del Favero (Juventus), Alessandro Plizzari (Reggina)

Difensori: Claud Adjapong (Hellas Verona), Davide Bettella (Pescara), Nicolò Casale (Venezia), Giuseppe Cuomo (Crotone), Enrico Delprato (Livorno), Matteo Gabbia (Milan), Luca Ranieri (Ascoli), Marco Sala (Virtus Entella), Alessandro Tripaldelli (Sassuolo), Marco Varnier (Pisa), Alessandro Vogliacco (Pordenone)

Centrocampisti: Marco Carraro (Perugia), Andrea Colpani (Monza), Salvatore Esposito (Chievo Verona), Davide Frattesi (Empoli), Giulio Maggiore (Spezia), Youssef Maleh (Venezia), Filippo Melegoni (Pescara), Tommaso Pobega (Pordenone), Samuele Ricci (Empoli), Niccolò Zanellato (Crotone)

Attaccanti: Patrick Cutrone (Fiorentina), Sebastiano Esposito (Inter), Andrea Pinamonti (Genoa), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Eddie Salcedo (Hellas Verona), Gianluca Scamacca (Ascoli), Riccardo Sottil (Fiorentina).