100 CONDIVISIONI

Tutta la frustrazione del PSG nella reazione scomposta di Sergio Ramos: cerca la rissa coi fotografi

Dopo i k.o. in Ligue 1 e in Coppa di Francia, con il Bayern è arrivata la sconfitta in Champions che ha aperto la crisi del PSG. Rabbia e delusione che è sfociata in una reazione improvvisa e immotivata di Sergio Ramos sotto la Curva dei tifosi.
A cura di Alessio Pediglieri
100 CONDIVISIONI

Perdere così fa male, soprattutto davanti al proprio pubblico e con la sensazione di aver perso l'ennesima occasione di poter continuare il sogno europeo: il Bayern Monaco si è portato a casa il successo al Parco dei Principi, grazie ad una rete di Coman (su grossolano errore di Donnarumma) e mettendo il PSG alla berlina di stampa e tifosi che hanno criticato apertamente criticato la squadra di Galiter. Che ha mostrato segni di puro nervosismo anche nell'immediato post partita, grazie a Sergio Ramos.

E' andato tutto storto, ancora una volta. Un errore determinante sul tiro innocuo di Coman a inizio ripresa, due gol annullati a Mbappè per fuori gioco e occasioni per trovare almeno il pareggio, nel finale di partita. In cui non si è salvato nessuno, nemmeno Leo Messi che dopo il 90° si è unito ai propri compagni nelle scuse sotto la curva inviperita dei tifosi parigini. Tensione e malcontento evidenti e giustificati dal rischio concreto di chiudere agli ottavi il sogno Champions per una piazza che rivive tutti i suoi peggiori fantasmi europei.

Terza sconfitta consecutiva per i "fenomeni" del Paris che dopo le due sberle ricevute in campionato e in Coppa di Francia hanno subito l'onta del k.o. anche in Europa. In Ligue1 ci ha pensato il Monaco, umiliando 3-1 i campioni in carica, prima era stata la volta del Marsiglia a eliminare il PSG agli ottavi di Coppa di Francia. Ora è il Bayern a sorridere in Champions, con Neymar, Messi e Mbappè costretti ad uscire a testa bassa, subendo i fischi del proprio pubblico. Una scena desolante, che rischia di compromettere una stagione intera. Lo sanno bene i giocatori, incapaci di reagire alla rete bavarese, gettando la spugna in vista del ritorno a Monaco fra 15 giorni. Lo sa bene anche Sergio Ramos che non è riuscito a sollevarsi dall'anonimato generale, sfogando tutta la propria frustrazione nell'immediato dopo partita. 

Il 36enne ex capitano del Real Madrid si è reso suo malgrado protagonista quando, senza alcun motivo, ha quasi innescato una rissa con un paio di fotografi che stavano svolgendo semplicemente il loro mestiere. Immagini che hanno fatto subito il giro del mondo via web a fotografare il delicatissimo momento del PSG: lo spagnolo ha prima guardato male un fotografo, poi ha spinto aggressivamente un altro affrontandolo per qualche secondo faccia a faccia. Infine, evidentemente innervosito, ha rivolto alcune frasi mentre un addetto all'ordine interveniva per riportare la tranquillità.

Il tutto avvenuto sotto la curva parigina, dove i giocatori sono stati costretti a presentarsi davanti ai propri tifosi, imbufaliti per la prestazione deludente: un rituale di scuse che ha placato momentaneamente gli animi in tribuna, non certo quelli dei giocatori tra cui un Sergio Ramos oltremodo nervoso. Forse anche per i commenti e i giudizi arrivati dalla stessa stampa francese che non ha avuto pietà nel commentare la sconfitta, mettendo sul banco degli imputati tutti i giocatori e il tecnico in vista dell'8 marzo, giorno del giudizio all'Allianz di Monaco di Baviera.

100 CONDIVISIONI
Orsato nella bufera per l'arbitraggio di PSV-Siviglia, Sergio Ramos esplode:
Orsato nella bufera per l'arbitraggio di PSV-Siviglia, Sergio Ramos esplode: "Sembri uno stupido"
L'autogol di Sergio Ramos fa gioire il Barcellona: il difensore del Siviglia combina un disastro
L'autogol di Sergio Ramos fa gioire il Barcellona: il difensore del Siviglia combina un disastro
Le lacrime di Sergio Ramos durante la presentazione al Sánchez Pizjuán.
Le lacrime di Sergio Ramos durante la presentazione al Sánchez Pizjuán.
238 di Im7
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni