230 CONDIVISIONI
12 Marzo 2022
22:07

Tre rigori parati di fila per Szczesny, la rivelazione: “La palla si è mossa poco prima del tiro”

Wojciech Szczesny ha neutralizzato il terzo calcio di rigore di fila e dopo il match ai microfoni di DAZN ha svelato un particolare che non tutti avevano notato in diretta.
A cura di Vito Lamorte
230 CONDIVISIONI

Wojciech Szczesny è stato decisivo nella vittoria della Juventus in casa della Sampdoria. Il portiere polacco ha comandato la difesa bianconera con la solita sicurezza e ha parato anche un calcio di rigore a Candreva all'inizio della ripresa: un episodio che avrebbe potuto cambiare il corso del match di Marassi ma che ha permesso alla squadra di Massimiliano Allegri di gestire la sfida e di temere solo nel finale un po' dopo la rete di Sabiri.

Per il numero 1 della Juve è il terzo rigore parato sugli ultimi tre fischiati contro in Serie A: con quello respinto contro il Doria il portiere polacco è diventato il primo a riuscire a tenere una striscia positiva nel massimo campionato dalla 2017/2018, quando ci riuscì Emiliano Viviano che fermò il suo momento d'oro a quattro penalty parati consecutivamente.

Per Szczesny è il terzo tiro dal dischetto neutralizzato dopo quelli contro la Roma, sia all'andata che a ritorno: il primo a farsi ipnotizzare fu Veretout e dopo l'incredibile rimonta bianconera fu Pellegrini a calciare malamente dagli undici metri.

Antonio Candreva non ha calciato un rigore semplice da fermare ma Wojciech Szczesny è stato bravo e fortunato a scegliere l'angolo giusto e con la mano di richiamo a respinto un tiro forte ma non molto angolato.

C'è una curiosità che precede la conclusione del calciatore doriano: il forte vento che spirava oggi a Genova ha mosso la palla dopo che l'ex Inter e Lazio l'ha posizionata sul dischetto ma il numero 87 non è andato a riposizionarla e ha calciato ugualmente

Non è stato questo episodio a far cambiare il corso degli eventi ma lo stesso portiere della Juventus ha parlato a DAZN del penalty parato e di questa situazione: "Sul rigore sono stato fortunato, perché mi aspettavo un rigore centrale. La palla si è mossa poco prima del tiro, ho scelto un angolo e ho parato: è sempre una bella sensazione. Oggi abbiamo controllato la partita. Anche quando soffriamo riusciamo a vincere: bisogna godersi il momento e non fermarsi. Il gol subito? Può succedere. Fa male perché mi piacciono i clean sheet, ma siamo contenti dei tre punti. Col Villarreal sarà difficile, ma sappiamo come affrontarli e speriamo di passare il turno”.

230 CONDIVISIONI
Donnarumma è una forza della natura: nega il gol all'Ungheria con tre parate stratosferiche
Donnarumma è una forza della natura: nega il gol all'Ungheria con tre parate stratosferiche
Pozzecco ai suoi giocatori prima del miracolo con la Serbia: fa la mossa dei 40 euro in spogliatoio
Pozzecco ai suoi giocatori prima del miracolo con la Serbia: fa la mossa dei 40 euro in spogliatoio
Fa tutto il Napoli, sbaglia due rigori poi ne fa tre ai Rangers: è 1° in classifica in Champions
Fa tutto il Napoli, sbaglia due rigori poi ne fa tre ai Rangers: è 1° in classifica in Champions
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni