12 Luglio 2021
18:21

Tra Joao Mario e l’Inter è finita per sempre: l’addio è ufficiale

Attraverso una nota ufficiale, l’Inter ha comunicato di aver raggiunto l’accordo con Joao Mario per la risoluzione del contratto. Il centrocampista portoghese chiude così la sua tutt’altro che fortunata esperienza milanese, in cui non è riuscito a confermare le grandi aspettative riposte nei suoi confronti.
A cura di Marco Beltrami

Joao Mario è a tutti gli effetti un ex giocatore dell'Inter. Il club del capoluogo lombardo ha ufficializzato in una nota l'accordo con il centrocampista portoghese per la risoluzione del contratto. Si chiude in maniera definitiva dunque l'esperienza tutt'altro che fortunata di un giocatore che era arrivato Milano con grandi aspettative. Il suo futuro? Sarà in patria, quasi certamente al Benfica.

Questa volta è finita davvero. Joao Mario non è più un calciatore di proprietà dell'Inter ed è libero dunque di scegliere la sua prossima squadra. Questa la nota ufficiale del club: "FC Internazionale Milano comunica di aver trovato un accordo con il calciatore Joao Mario per la risoluzione del contratto con il Club". Dopo 5 stagioni e diverse cessioni in prestito (a West Ham, Lokomotiv Mosca, Sporting Lisbona), si chiude dunque la parentesi nerazzurra del classe 1993 che nel 2016 fu acquistato dall'Inter per l'importante cifra di 40 milioni di euro più bonus. Un esborso importante per un centrocampista che a Milano però non ha mai confermato il suo potenziale, senza riuscire a convincere i diversi allenatore che si sono succeduti sulla panchina milanese.

E ora quale sarà il futuro di Joao Mario? Dopo una stagione tutto sommato positiva con lo Sporting, ora il mediano è a tutti gli effetti svincolato. Uno status però che durerà poco visto che la sua prossima squadra dovrebbe essere sempre in patria: vicino l'accordo con il Benfica per Joao Mario dunque che con questa scelta farà sicuramente arrabbiare i suoi ex tifosi biancoverdi. Potrebbe essere lui dunque il primo colpo di mercato della presidenza targata Rui Costa in questa particolare estate di mercato.

Dzeko croce e delizia dell'Inter, i primi dubbi: per Inzaghi è intoccabile
Dzeko croce e delizia dell'Inter, i primi dubbi: per Inzaghi è intoccabile
L'Inter è sempre una macchina da gol, anche se Lukaku non c'è più
L'Inter è sempre una macchina da gol, anche se Lukaku non c'è più
Lukaku è andato al Chelsea ma non dimentica: "L'Inter mi ha tolto dalla m..."
Lukaku è andato al Chelsea ma non dimentica: "L'Inter mi ha tolto dalla m..."
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni