30 Marzo 2020
18:29

Totti: “La Serie A non riprende. Nesta? Delvecchio gli ha fatto venire i capelli bianchi”

Francesco Totti in una diretta Instagram con Luca Toni ha parlato degli scenari per il massimo campionato di calcio, che rischia di non ripartire alla luce dell’emergenza Coronavirus. Una battuta anche sul suo nuovo lavoro di manager, con un simpatico sfottò ad Alessandro Nesta, in un’atmosfera da derby capitolino.
A cura di Marco Beltrami

Una diretta Instagram condivisa con l'ex compagno di Nazionale Luca Toni, ha garantito a Francesco Totti la possibilità di dire la sua sugli argomenti più caldi del momento. Dallo scetticismo per la ripresa della Serie A, che a detta del Pupone rischia seriamente di non riprendere, fino agli aiuti garantiti finora a chi combatte in prima linea contro il Coronavirus. Non poteva mancare anche una battuta sul futuro della Roma e sul suo nuovo lavoro da manager

Per Totti il campionato di Serie A non riprende

Francesco Totti nel botta e risposta con Luca Toni, ha parlato del futuro della Serie A che a suo dire difficilmente potrà essere portata a termine: "Per me il campionato non riprende, la situazione è complicata – riporta il Corriere dello Sport -. Ogni dieci giorni ci dicono che potremo riuscire di casa, secondo me la situazione rimarrà così fino al 3-4 maggio. Sicuramente anche dopo niente sarà più come prima. Secondo me se tutti andassimo a fare il tampone ci scopriremmo positivi… Sai quanta gente l’ha avuta e non lo sapeva. Ma guarda cosa sta succedendo anche all’estero, secondo me il campionato non riprenderà, sarà complicato anche luglio ricominciare con la nuova stagione".

Totti e le donazioni anti-Coronavirus

Adesso è il momento soprattutto di attenersi alle indicazioni anti-contagio e di aiutare chi lotta in prima linea contro il COVID-19. Queste le parole di Totti a tal proposito: "Siamo riusciti a comprare sei ambulanze da destinare a un ospedale che ne avrà bisogno. In questo momento non esistono città o regioni, ma soltanto l’Italia. Dobbiamo essere un gruppo unito, come nel 2006 quando nello spogliatoio prima di ogni partita ci dicevamo: ‘Ce la possiamo fare, ce la faremo’”.

Totti e il nuovo lavoro da manager

Battute e botta e risposta tra Totti e Toni, con il Pupone che ha scherzato anche sulla possibilità di acquistare la Roma, o tornare a giocare: "Se me la compro? Adesso costa di meno (ride, ndr). Mi hai nominato la Roma e mi hai fatto tremare. Giocarci di nuovo? Se mi dovessero chiamare sì". Battute a parte l'ex capitano ha parlato anche del suo nuovo lavoro da manager: "Hanno bloccato tutto appena ho cominciato! È un lavoro impegnativo ma è gratificante. Andrò in giro per il mondo per cercare nuovi talenti. Sto prendendo un ragazzo in Serie C che è identico a Toni, ha sedici anni. Per migliorare la mia nuova professione ho sostenuto due corsi da manager, uno a Roma e uno a Londra".

Lo sfottò ad Alessandro Nesta

In conclusione una battuta in stile derby, e uno sfottò all'amico ed ex grande avversario Alessandro Nesta. Totti, ha ricordato all'ex difensore della Lazio, le difficoltà incontrate contro il centravanti giallorosso Marco Delvecchio: "Delvecchio con le sue finte gli ha fatto venire i capelli bianchi. Povero Sandrino, al derby impazziva!". E chissà che ora non arrivi la replica dell'allenatore del Frosinone.

Serie A e DAZN a confronto dopo i disservizi:
Serie A e DAZN a confronto dopo i disservizi: "Abbiamo fatto un richiamo molto severo"
Le parole di Del Piero sono una beffa atroce:
Le parole di Del Piero sono una beffa atroce: "Dybala esalta la Roma con la mentalità da Juve"
Lookman devastante contro la Juve: segna a raffica in Serie A ed è il nuovo tesoro dell'Atalanta
Lookman devastante contro la Juve: segna a raffica in Serie A ed è il nuovo tesoro dell'Atalanta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni