La sfida tra Torino e Sassuolo in programma venerdì alle ore 20:45 allo stadio ‘Grande Torino' valida per la 24a giornata di Serie A, sarebbe a forte a rischio rinvio. Il Torino infatti ha comunicato questa mattina di aver sospeso gli allenamenti della squadra per via di nuovi casi sospetti positivi al Covid-19 tra calciatori e staff. Il club granata, che già la settimana scorsa aveva riscontrato tre contagi prima dell'ultima sfida di campionato contro il Cagliari, potrebbe infatti presto ricevere comunicazione dall'Asl locale di bloccare la disputa della gara contro il Sassuolo per ragioni sanitarie.

Un precedente simile, impossibile da dimenticare, è quello relativo al match di campionato, e ancora non disputato, tra Napoli e Juventus. In quel caso il club azzurro fu bloccato dall'Asl locale che non permise alla squadra di partire per la trasferta di Torino contro i bianconeri. Oggi potrebbe dunque ripresentarsi uno scenario simile con i granata che potrebbero anche chiedere direttamente il rinvio della partita giocandosi il cosiddetto jolly previsto nell'ultima modifica del protocollo sanitario vigente.

Sarà infatti decisivo il prossimo giro di tamponi per capire l'esatto numero di calciatori positivi. Se questo dovesse aumentare, arrivando almeno a 10 giocatori, il Torino potrebbe chiedere il rinvio della partita. L'unica squadra che in Serie A, fino a questo momento, ha usufruito del jolly, è stato il Genoa. I liguri infatti sfruttarono questa possibilità proprio in occasione della gara contro il Torino a ‘Marassi' per via dei numerosi contagi riscontrati.

Il Torino, dopo il successo importantissimo ottenuto sul campo del Cagliari, è riuscito a portarsi a +5 sulla zona retrocessione. La sfida contro i neroverdi, nel prossimo turno di campionato, con lo stato di forma attuale dei granata, rappresenta una possibilità importante per la squadra di Nicola per cercare di agguantare un altro risultato positivo. Nel frattempo il club spera che l'emergenza attuale possa rientrare quanto prima.