100 CONDIVISIONI

Simone Inzaghi esalta l’Inter e glissa sulla Juve: “Non pensiamo a ciò che accade sugli altri campi”

Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky e DAZN al termine della partita vinta nettamente dalla sua Inter 4-0 contro l’Udinese. Il tecnico nerazzurro sa benissimo il valore della Juve alle spalle ma avverte tutti: “Noi non pensiamo a cosa accade sugli altri campi”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
100 CONDIVISIONI
Immagine

Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky e DAZN al termine della partita vinta nettamente dalla sua Inter 4-0 contro l'Udinese. I nerazzurri l'hanno chiusa praticamente già dopo il primo tempo grazie al 3-0 messo a segno da Calhanoglu, Dimarco e Thuram prima del poker finale firmato Lautaro nella ripresa. Il tecnico dell'Inter non può che essere felice di aver ripreso il primato mettendosi nuovamente alle spalle la Juventus: "Temevo questa gara perché l'Udinese ha dei valori nonostante la classifica attuale – spiega – I ragazzi sono stati bravissimi a interpretare la partita". Sulla risposta data ai bianconeri:

"Da grande squadra e quello che dobbiamo fare è concentrarsi senza pensare a ciò che accade sugli altri campi, dobbiamo guardare solo a noi – aggiunge – Qui c'è una bellissima atmosfera e dobbiamo continuare in questa direzione". Sugli obiettivi non ha dubbi, anche se non si sbilancia: "So e sappiamo tutti che il calcio va veloce, dobbiamo goderci queste serate specie dopo gli ottavi centrati e la qualificazione ai Mondiali di Club perché ce lo meritiamo noi, la società e il club". L'allenatore dell'Inter poi specifica un concetto ben preciso: "Le insidie sono dietro l'angolo e stasera con diversi giocatori indisponibili abbiamo fatto una grande gara".

Simone Inzaghi ha riportato l'Inter al primo posto dopo la vittoria della Juve col Napoli.
Simone Inzaghi ha riportato l'Inter al primo posto dopo la vittoria della Juve col Napoli.

Simone Inzaghi sa bene che la Juventus alle spalle non può far dormire sonni tranquilli: "Io personalmente devo avere la forza di incidere dove posso e per ciò che riguarda le altre partite non possiamo farci niente e dobbiamo concentraci solo sulla nostra squadra". Durante la partita contro l'Udinese poi, il tecnico nerazzurro ha svelato cosa ha detto a Frattesi in panchina: "Gli ho detto di star sereno e gli ho voluto dire che non l'avrei fatto giocare ma è importantissimo e in questo momento vorrebbe più spazio ma davanti a lui ha Barella e Mkhitaryan".

L'allenatore ha dunque fatto capire che in questo momento è molto importante pensare al gruppo, alla serenità della squadra e alla compattezza di tutto l'ambiente per guardare avanti partita dopo partita. A DAZN e in conclusione del suo intervento il tecnico nerazzurro aggiunge: "In questo momento è difficile dire cosa manchi a questa Inter – conclude – Ti dico che dovremo essere così bravi anche nelle difficoltà. Abbiamo una società importante e sempre presente e un pubblico meraviglioso. È un piacere giocare davanti a loro".

100 CONDIVISIONI
Simone Inzaghi esalta la sua Inter e non si trattiene: "Sto godendo da due anni e mezzo"
Simone Inzaghi esalta la sua Inter e non si trattiene: "Sto godendo da due anni e mezzo"
Inter-Juve, per Inzaghi un derby d'Italia in salita: "Loro partono da un vantaggio evidente"
Inter-Juve, per Inzaghi un derby d'Italia in salita: "Loro partono da un vantaggio evidente"
Simone Inzaghi rammaricato dal risultato finale di Inter-Atletico Madrid: "Meritavamo di più"
Simone Inzaghi rammaricato dal risultato finale di Inter-Atletico Madrid: "Meritavamo di più"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views