Il Genoa di misura batte 1-0 il Cagliari e tiene il passo del Lecce, che a sorpresa ha vinto 3-2 in casa del Napoli. I rossoblu restano terzultimi. A Brescia la squadra di casa pareggia 1-1 con l’Udinese. Il tecnico Diego Lopez beffato nel finale dal gol di De Paul.

Genoa-Cagliari 1-0

La sfida tra squadre rossoblu nel primo tempo è segnata in gran parte dagli infortuni. I sardi nel giro di venti minuti perdono due calciatori: Faragò e Cacciatore. La partita è tattica, bruttina, con poche emozioni. Al 39’ Nicola è costretto a sostituire Ghiglione, terzo infortunato del match, e decide di cambiare modulo. In campo entra Goran Pandev e il macedone allo scadere trova il gol. L’ex Inter effettua un cross molto teso, Sanabria va sul pallone, ma non lo tocca, il movimento dell’attaccante disorienta tutti e Pandev festeggia l’1-0.

 

Erano tre anni che in una partita di Serie A non venivano effettuate così tante sostituzioni. Nella ripresa viene ammonito Nainggolan, che era diffidato. Il Cagliari è ben lontano da quello visto nella prima metà del campionato, raramente riesce a essere pericoloso ed è il Genoa che ha la chance di raddoppiare con il difensore Soumaouro, preso dal Lille nel mercato invernale. Simeone si divora il pari nel finale e il Genoa conquista un successo preziosissimo.

Brescia-Udinese 1-1

Sulla panchina del Brescia c’è Diego Lopez tornato in Serie A dopo i trionfi con il Penarol. Il tecnico sudamericano ha preso il posto di Corini, esonerato per la seconda volta in stagione. I padroni di casa ritrovano Balotelli contro un Udinese reduce da tre ko consecutivi. L’emozione più grossa del primo tempo arriva quasi subito quando il direttore di gara concede un calcio di rigore ai friulani. Chi è al VAR però gli consiglia di rivedere le immagini e Piccinini vede che Bisoli ha stoppato il cross di Sema con il volto. Niente rigore.

 

Nella ripresa in campo c’è anche Balotelli, che aveva accusato un problema al polpaccio. L’Udinese domina, Gotti prova anche con i cambi a vincere la partita, De Paul centra in pieno la traversa. Ma il gol lo fa il Brescia con Bisoli che all’81’ batte il portiere Musso. L’Udinese non molla e trova il pari con De Paul che al 91’ segna il quinto gol stagionale, finisce 1-1. Muove la classifica il Brescia, l’Udinese chiude la serie negativa.