16 Luglio 2021
17:03

“Sarebbe un colpo perfetto per l’Inter”: l’ex tecnico scommette su Nahitan Nandez in nerazzurro

Nahitan Nandez è un obiettivo di mercato dell’Inter e il club campione d’Italia starebbe cercando la formula giusta per poter accontentare il Cagliari, società con cui i nerazzurri stanno discutendo anche di Nainggolan e Dalbert. L’uruguagio è un vero e proprio jolly di centrocampo e sarebbe molto utile a Simone Inzaghi: i due club sono a lavoro ma c’è sempre il Leeds United alla finestra.
A cura di Vito Lamorte

Il nome nuovo per il centrocampo dell'Inter è quello di Nahitan Nandez. Il calciatore uruguagio del Cagliari è un obiettivo della squadra nerazzurra da diverse sessioni di mercato ma non si è mai concretizzato per diversi motivi. L'ex giocatore del Boca Juniors piace molto in viale della Liberazione e potrebbe essere inserito nei dialoghi in corso sull'asse Milano-Cagliar per Radja Nainggolan e Henrique Dalbert, che nelle prossime ore dovrebbe diventare ufficialmente un calciatore del club sardo.

Il calciatore classe 1995 di Punta del Este è un vero e proprio jolly di centrocampo e potrebbe essere l'uomo giusto per sostituire Hakimi, perché ha dimostrato di sapersi adattare molto bene anche come esterno di destra in un centrocampo a cinque. Nandez potrebbe essere un'ottima opzione per Simone Inzaghi anche come mezz'ala, visto che è quello il ruolo. Sul centrocampista ci sarebbe anche il Leeds United da diverse settimane ma i buoni rapporti tra l'Inter e il Cagliari potrebbero facilitare l'operazione. Il club del presidente Giulini, però, avrebbe posto solo una condizione ai nerazzurri, ovvero quella di rilevare il centrocampista a titolo definitivo o con un prestito con obbligo di riscatto: la società campione d'Italia è alle prese con i noti problemi finanziari e preferirebbe un prestito con diritto ma la distanza tra le parti sarebbe soltanto questa Insomma, nulla di incolmabile.

A perorare il trasferimento a Milano di Nandez è l'ex tecnico del Cagliari, Rolando Maran, che in un'intervista a La Gazzetta dello Sport ha dichiarato: "Uno che a 22 anni ha gestito senza problemi la Bombonera, non avrebbe problemi nemmeno al Meazza. Lui poi è un trascinatore. L’Inter farebbe un grandissimo colpo".  L'allenatore di Trento ha descritto così il suo ex giocatore: "Va sempre a mille, ha una determinazione pazzesca, oltre a velocità e resistenza. Un ragazzo d’oro. Un giocatore di grande temperamento e personalità. Nel 3-5-2 di Inzaghi può giocare a tutta fascia a destra e a sinistra, come successo con Semplici nel finale della scorsa stagione, sia fare l’interno per uno tra Barella e Calhanoglu".

Inter, febbre da Champions League: contro il Real Madrid "San Siro al 100% nerazzurro"
Inter, febbre da Champions League: contro il Real Madrid "San Siro al 100% nerazzurro"
"Via per divergenze sul progetto tecnico", così l'Inter ha liquidato Antonio Conte
"Via per divergenze sul progetto tecnico", così l'Inter ha liquidato Antonio Conte
Il calvario infinito di Sensi, resta in campo dopo l'ennesimo infortunio: "Non sta bene"
Il calvario infinito di Sensi, resta in campo dopo l'ennesimo infortunio: "Non sta bene"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni