7 Marzo 2020
19:35

Salah e Manè, il Liverpool torna a vincere: Klopp esulta contro la panchina del Bournemouth

Il Liverpool torna a vincere e si avvicina al matematico trionfo in Premier League. Dopo il 2-1 al Bournemouth, gol dei soliti Salah e Mané, ha esultato in modo molto polemico Jurgen Klopp, l’allenatore tedesco ce l’aveva con la panchina della squadra avversaria: “Ho esultato contro di loro, è vero, ma ora non lo rifarei”.
A cura di Alessio Morra
 

Porte aperte in Premier League, e naturalmente stadi pienissimi, ma anche in Inghilterra si sono viste le prime contromisure per la prevenzione del Coronavirus. La FA ha vietato le strette di mano prima delle partite ai calciatori e agli allenatori, anche se qualcuno ha contravvenuto la regola. Sul campo il Liverpool ha ritrovato gol e vittoria, ora ne mancano solamente tre per ottenere il titolo, per la prima volta dopo trent'anni.

Liverpool-Bournemouth 2-1

Due sconfitte consecutive, tre nelle ultime quattro partite, non è certo un bel momento per il Liverpool che oggi nel tempio di Anfield ha tremato quando il Bournemouth è passato subito con un gol di Callum Wilson – che ha superato Adrian (in campo per l'infortunato Alisson). Le ‘Cherries' mancano il raddoppio, poi subiscono un uno-due tremendo. Segnano i soliti noti: Salah, autore di un gol splendido, precisissimo il suo tiro dalla distanza, e Mané, che chiude magistralmente un bel contropiede. Klopp e i suoi salgono a quota 82 punti (su 87 disponibili). Se il Manchester City, in campo domani nel derby con lo United, farà sempre bottino pieno nelle prossime settimane, il Liverpool sarà campione nel mese di aprile, bastano 9 punti.

Klopp esulta contro la panchina del Bournemouth

Quando la partita finisce il tecnico tedesco esulta davanti la panchina della squadra avversaria. Un'esultanza molto forte. In conferenza stampa Klopp ha spiegato perché ha voluto sfogare così tutta la sua rabbia, che era figlia del gol irregolare realizzato da Wilson:

A dire la verità è vero, ho esultato contro la loro panchina. Lo rifarei adesso? Ovviamente no. Ma in quel momento mi è venuto. Non capisco come il loro goal possa essere considerato regolare. Parliamo sempre di molte cose ma ora bisogna prendere una decisione. Questo episodio ci dimostra infatti che il problema del VAR esiste ancora. Non è questione di tecnologia ma di decisioni di persone e di regole.

Tre punti per Arsenal e Sheffield

L'Arsenal vince, grazie al VAR, il derby con il West Ham e si riavvicina alla zona Champions. Lacazette segna il 7° gol stagionale, ma esulta dopo la review perché il suo gol era stato annullato. Sfortunati gli Hammers. Al quinto posto, appaiati, il Wolverhampton, 0-0 con il Brighton, e lo Sheffield United, 1-0 al Norwich.

De Zerbi senza la sua stella dà un'altra lezione a Klopp: Liverpool sbattuto fuori dalla FA Cup
De Zerbi senza la sua stella dà un'altra lezione a Klopp: Liverpool sbattuto fuori dalla FA Cup
A Klopp fanno una domanda sul mercato, reagisce spazientito:
A Klopp fanno una domanda sul mercato, reagisce spazientito: "Ancora a chiedermi queste cose?"
Il gol di Acerbi a Monza è una ferita ancora aperta per l'Inter:
Il gol di Acerbi a Monza è una ferita ancora aperta per l'Inter: "Così il Var è inutile"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni