17 Agosto 2021
7:57

Ronaldo al PSG, Mbappè al Real, Icardi alla Juve: il sogno dei tifosi è stato infranto

E’ bastata una semplice indiscrezione, poi smentita, per scatenare le fantasie di milioni di tifosi: Kylian Mbappé al Real Madrid da subito; Cristiano Ronaldo a Parigi e alla Juventus l’ex Inter Mauro Icardi. Uno scenario che avrebbe riscritto la geografia calcistica europea, ma che non avverrà. La colpa? Di Carlo Ancelotti.
A cura di Michele Mazzeo

Mancano soltanto due settimane alla chiusura del calciomercato e nella serata di lunedì è arrivata una prima indiscrezione del clamoroso valzer di attaccanti che avrebbe potuto coinvolgere due dei migliori giocatori al mondo e tre top-club europei. Avrebbe potuto perché, poi, in tarda serata, sono arrivate puntuali le smentite che hanno richiuso nel cassetto dei sogni un'operazione che avrebbe potuto avere dimensioni epocali.

Ma sono bastate semplici indiscrezioni dalla Spagna per far esplodere le fantasie dei tifosi di mezza Europa: Kylian Mbappé, in scadenza con il PSG nel 2022, dopo l'arrivo di Leo Messi sotto la Tour Eiffell al Real Madrid già in questa sessione di mercato con le Merengues disposte a pagare 130 milioni di euro. Da lì, l'effetto a cascata su altri nomi da prima pagina, da Icardi a Cristiano Ronaldo.

Secondo i primi rumors, la geografia calcistica europea sarebbe stata totalmente rivoluzionata. Il vuoto lasciato da Mbappè nella rosa di Pochettino sarebbe stato colmato da Cristiano Ronaldo che il PSG andrebbe ad acquistare dalla Juventus. I parigini avrebbero così composto quel tandem da 11 Palloni d'Oro che in tanti hanno sognato ma che mai nessuno è riuscito fino ad ora a mettere insieme. A fornire l'alternativa ai bianconeri sarebbe stato direttamente lo stesso Paris Saint-Germain che per CR7 metteva sul piatto soldi più il cartellino dell'ex Inter Mauro Icardi che a Parigi date le circostanze non avrebbe più spazio.

Un valzer di attaccanti, poi ridimensionato dalle ultime notizie che vedono Cr7 più vicino al ritorno al Real di Ancelotti. Dunque, il finale pirotecnico di questa sessione di calciomercato non ci sarà: se già sulla carta era apparso subito di difficile realizzazione, in queste ultime ore l'effetto domino è diventato irrealizzabile per tempistiche ed esigenze.

Lo scenario, quasi surreale ma comunque entusiasmante avrebbe visto Mbappé andare al Real Madrid con un anno di anticipo, il PSG monetizzare dalla sua cessione anziché perderlo a parametro zero il prossimo anno, e il Real Madrid piazzare il colpo di mercato che i tifosi ancora attendono. In tutto questo, Cristiano Ronaldo avrebbe potuto giocare in un dream team votato alla Champions League permettendo alla Juventus di liberarsi del suo pesantissimo ingaggio trovandosi già servita l'alternativa senza dover tornare nuovamente sul mercato. Infine, spazio anche per Mauro Icardi che sarebbe potuto  tornare in Italia in una squadra rilanciata dalle ambizioni di Allegri.

I tempi per mettere in piedi questa mega operazione erano già davvero strettissimi, restava la volontà dei protagonisti che avrebbe potuto rendere possibile anche l'improbabile, ma le dichiarazioni arrivate nelle ultime ore hanno lasciato i tifosi a sognare ad occhi aperti.
La ‘colpa' è di Ancelotti che ha chiesto a Florentino di riportare Ronaldo a Madrid. Tutto il resto rimane semplicemente nel mondo dei sogni.

Lo scontro con Neymar spinge Mbappé verso il Real Madrid: cosa può accadere a gennaio
Lo scontro con Neymar spinge Mbappé verso il Real Madrid: cosa può accadere a gennaio
Icardi a Milano da Wanda Nara, i tifosi del PSG non vogliono più vederlo: "Licenziatelo"
Icardi a Milano da Wanda Nara, i tifosi del PSG non vogliono più vederlo: "Licenziatelo"
La mamma di Mbappé riscrive la storia: "Parliamo del rinnovo col PSG, con lui cambia sempre tutto"
La mamma di Mbappé riscrive la storia: "Parliamo del rinnovo col PSG, con lui cambia sempre tutto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni