Il calcio italiano riapre i battenti. È arrivato il via libera ufficiale da parte del Governo al campionato di Serie A che ripartirà dal 20 giugno. In questa data si ritornerà a giocare anche in Serie B. La notizia che era nell'aria è stata ufficializzata dal presidente della Lega cadetta Mauro Balata che si è dimostrato molto soddisfatto ovviamente per la ripresa del torneo e ha ringraziato l'operato del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora

La Serie B riparte con la Serie A il 20 giugno

L'Assemblea di Lega in programma domani permetterà di definire il calendario e limare gli ultimi dettagli sulla ripresa della Serie A in programma il 20 giugno. Una data importante per il calcio italiano (che potrebbe ripartire già il 13 con le semifinali di Coppa Italia), in quanto segnerà anche la ripresa del campionato di Serie B. Mauro Balata presidente della Lega del campionato cadetto ai microfoni dell'Ansa ha dichiarato: "La serie B ripartirà il 20 giugno, noi l'avevamo già deliberato e ora c'è l'ok del Governo per il quale ringraziamo il ministro Spadafora. Ricominciare – conclude – è davvero una gran cosa".

Restano da definire calendario e date della Serie B. Anche in questo caso bisognerà definire nel dettaglio calendario e orari delle partite che chiuderanno la regular season (mancano 10 turni), in vista poi dei play-off e play-out. Sospiro di sollievo dunque per il Benevento che, numeri alla mano aveva già quasi ipotecato la promozione in Serie A, alla luce dei 20 punti di vantaggio sulla seconda della classe Crotone. Al momento l’unica certezza è che, come annunciato in un documento stilato, a fine aprile, il campionato potrebbe protrarsi anche fino ad agosto, visto che al contrario del massimo torneo non c'è la necessità di chiudere in anticipo per le coppe europee.