Anche il calciatore dell'Atalanta Matteo Pessina è risultato positivo al Covid. Sale il numero di calciatori contagiati tra quelli della Nazionale che si aggiungono ai membri dello staff tecnico, i calciatori positivi sono otto. L'ultimo a essere risultato positivo prima di Pessina era risultato Bernardeschi della Juventus. La notizia del contagio di Pessina l'ha data l'Atalanta. La Società bergamasca nel comunicato fa sapere di aver attivato tutte le procedure previste dal protocollo e di aver avvisato le autorità.

Pessina ha giocato Atalanta-Udinese

Pessina è asintomatico e si trova in isolamento domiciliare. Il club del presidente Percassi dopo la notizia dei primi contagi del gruppo azzurro aveva deciso di isolare dal gruppo squadra il centrocampista ma anche Toloi, entrambi avevano giocato contro la Lituania. Entrambi sono stati isolati fino al riscaldamento dell'incontro di campionato, l'ASL locale ha dato l'ok per schierarli. E sia Pessina che Toloi sono scesi in campo in occasione di Atalanta-Udinese disputata sabato scorso.

Cresce il focolaio Covid della Nazionale di Calcio

Aumenta, purtroppo, il numero dei calciatori al rientro dagli impegni della Nazionale. L'ultimo caso prima di Pessina era stato quello di Federico Bernardeschi, centrocampista della Juventus, che si era aggiunto a un elenco già piuttosto lungo che comprende un altro calciatore della Juventus Leonardo Bonucci, i portieri Sirigu del Torino e Cragno del Cagliari e i calciatori del Paris Saint Germain Verratti e Florenzi e l'attaccante dell'Hoffenheim Grifo. E tra i contagiati ci sono anche alcuni componenti dello staff tecnico della Nazionale di Roberto Mancini. E si spera adesso che nelle prossime ore e nei prossimi giorni non arrivino notizie di ulteriori calciatori o membri dello staff della Nazionale positivi al Covid-19.