27 Settembre 2022
11:15

Paredes scoperchia il bubbone dello spogliatoio del PSG: “Nessun rapporto umano con Mbappé”

Leandro Paredes fa capire come fosse tossica l’atmosfera nello spogliatoio del PSG.
A cura di Paolo Fiorenza

Leandro Paredes ha lasciato l'estate scorsa il PSG per approdare alla Juventus, dopo tre anni trascorsi sotto la Tour Eiffel. Subito titolarissimo per Allegri, il 28enne centrocampista argentino è un pilastro anche della nazionale albiceleste con cui ha vinto la Copa America lo scorso anno, il primo trofeo dell'era Messi.

Già, Messi, col quale ha condiviso anche lo spogliatoio del club nell'ultima stagione, assieme ad Angel Di Maria ugualmente trasferitosi a Torino in estate. Tre argentini, all'interno di un gruppo più ampio di sudamericani – con altri elementi importanti come Navas, Marquinhos e Neymar – che aveva costituito un potente clan all'interno della squadra, come ha sperimentato sulla propria pelle il nostro Gigio Donnarumma quando si è trovato isolato nella competizione interna col costaricano.

Un'eco di quanto questo gruppo condizionasse le vicende interne al PSG si avverte nelle parole pronunciate oggi da Paredes, quando gli si chiede di Kylian Mbappé: "Non posso parlare di lui. Ho avuto ottimi rapporti con diversi compagni, ma non posso parlare di qualcuno con cui non ho mai avuto un rapporto umano".

Frasi che appaiono davvero surreali considerando che parliamo di due elementi di primo piano della squadra campione di Francia e aprono uno squarcio sull'atmosfera tossica dello spogliatoio, in uno scenario in cui Mbappé evidentemente ha un fronte di rivalità interna tuttora non risolta, come dimostra l'esplosione in diretta del conflitto con Neymar in occasione del rigore conteso tra i due nel match di inizio stagione contro il Montpellier.

Difficile raggiungere i successi più alti, leggasi Champions League, con queste premesse. È evidente che la somma di tanti campioni non ha dato come risultato una squadra, requisito fondamentale per superare i momenti più difficili che si presentano nel corso di una stagione.

Mbappé litiga con un ex compagno: gestaccio osceno nel tunnel, le telecamere vedono tutto
Mbappé litiga con un ex compagno: gestaccio osceno nel tunnel, le telecamere vedono tutto
Mbappé fa gol ma Verratti va ad abbracciare Messi: lo stupisce ad ogni giocata, è un altro livello
Mbappé fa gol ma Verratti va ad abbracciare Messi: lo stupisce ad ogni giocata, è un altro livello
Mbappé tremendo in area, nessuno c'era riuscito in più di 50 anni di Mondiali: emulato Gigi Riva
Mbappé tremendo in area, nessuno c'era riuscito in più di 50 anni di Mondiali: emulato Gigi Riva
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni