187 CONDIVISIONI

Osimhen decolla in Laguna, Petagna lancia il Napoli al secondo posto: Venezia battuto 2-0

Le reti di Osimhen e Petagna fanno volare il Napoli: gli azzurri vincono 2-0 in casa del Venezia e volano al secondo posto, agganciando il Milan.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Vito Lamorte
187 CONDIVISIONI
Immagine

Serviva una prova di maturità? Eccola. Il Napoli doveva mostrare di essere ancora una seria pretendente per il titolo e e con la vittoria in casa del Venezia è arrivata la risposta: allo stadio Penzo gli azzurri hanno vinto 2-0 grazie alle reti di Osimhen e Petagna hanno agganciato il Milan al secondo posto, a -1 dall'Inter capolista. La squadra di Luciano Spalletti ha giocato una gara di grande concentrazione in Laguna e i partenopei sono tornati a vincere in casa degli arancioneroverdi dopo più di 70 anni.

Nel primo tempo gli azzurri hanno cercato di sbloccare il match con diverse iniziative interessanti ma la difesa di Paolo Zanetti ha sempre fatto un buon lavoro e il palo ha salvato la porta di Lezzerini sulla conclusione di Osimhen poco prima della mezz'ora.

Immagine

All'inizio della ripresa è arrivato il grandissimo gol di Victor Osimhen: su cross dalla destra di Politano, il numero 9 si è conquistato lo spazio alle spalle del suo marcatore e con uno stacco fantastico ha incrociato sul palo lontano. La palla è imprendibile per Lezzerini e il calciatore azzurro può correre a festeggiare con i suoi tifosi. L'attaccante nigeriano non segnava in Serie A dal 17 ottobre scorso, ovvero 112 giorni fa. Una situazione alquanto particolare si è verificata poco prima del gol: il direttore di gara, Maurizio Mariani, e Ebuehi si sono scontrati e questo episodio ha portato ad un lungo stop per l'ingresso in campo dei sanitari.

Il Venezia si è lanciato in avanti per cercare il pareggio ma nei secondi finali ha subito in contropiede il raddoppio azzurro: Lezzerini è riuscito a respingere il tiro di Mertens ma nulla ha potuto sul tap-in di Andrea Petagna, da poco subentrato al posto di Osimhen.

Da segnalare che una parte dei tifosi del Venezia si è girata di spalle al rettangolo di gioco durante il minuto di silenzio in ricordo dell’ex presidente, Maurizio Zamparini, scomparso lo scorso primo febbraio.

Il tabellino di Venezia-Napoli

RETI: 59′ Osimhen, 99′ Petagna.

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Cuisance (78′ Nsame), Crnigoj (70′ Busio), Ampadu (78′ Fiordilino); Johnsen (70′ Aramu), Nani (62′ Henry), Okereke. Allenatore: Zanetti.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Ruiz, Lobotka; Politano (79′ Elmas), Zielinski (89′ Ghoulam), Insigne (79′ Mertens); Osimhen (89′ Petagna). Allenatore: Spalletti.

ARBITRO: Maurizio Mariani.

187 CONDIVISIONI
Osimhen ritrova la via del gol ma non basta: Napoli gelato a Cagliari da Luvumbo all'ultimo minuto
Osimhen ritrova la via del gol ma non basta: Napoli gelato a Cagliari da Luvumbo all'ultimo minuto
Osimhen evita la beffa in Coppa d'Africa dopo la clamorosa scelta del VAR: partita decisa ai rigori
Osimhen evita la beffa in Coppa d'Africa dopo la clamorosa scelta del VAR: partita decisa ai rigori
Al Milan basta Theo Hernandez per battere il Napoli a San Siro: azzurri noni in classifica
Al Milan basta Theo Hernandez per battere il Napoli a San Siro: azzurri noni in classifica
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni