Allenamento Napoli – Twitter
in foto: Allenamento Napoli – Twitter

Con Aurelio De Laurentiis costretto al ricovero all'ospedale ‘Gemelli' di Roma, nel ritiro del Napoli c'è ora molta attenzione in merito alle misure di sicurezza anti-Covid. La società, lo staff tecnico di Rino Gattuso e i giocatori, si sta infatti adeguando a quelle che sono le regole imposte dal famoso protocollo che ha permesso alla Serie A di tornare a giocare: un documento condiviso ovviamente con tutte le altre squadre, che prevede controlli a tappeto per ogni componente del club.

In seguito agli ultimi controlli effettuati poche ore fa, e anche per sgombrare il campo dall'imbarazzante equivoco di un contagio causato dal presidente, il Napoli ha reso pubblico il risultato degli ultimi test con una nota ufficiale pubblicata sul sito internet e sul profilo Twitter: "Al termine del nuovo giro di tamponi effettuati ieri, tutti sono risultati negativi – si legge nella nota – Ne approfittiamo per ringraziare in particolare il prof. Califano, il prof. Portella, il dott. Di Maro e il dott. De Fazio della Federico II".

Le condizioni di Aurelio De Laurentiis

Denunciato dal Codacons per ‘per epidemia dolosa e/o per dolo eventuale‘, Aurelio De Laurentiis è intanto in convalescenza e in quarantena presso la sua abitazione romana, costantemente tenuto sotto osservazione dai medici dell'ospedale della Capitale. Le sue condizioni sono stabili e non appena si rimetterà si sottoporrà ad un secondo tampone."Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno manifestato a me e mia moglie il loro affetto e la loro solidarietà – ha fatto sapere il patron, attraverso un messaggio pubblicato dal sito del Napoli – Un ringraziamento particolare va ai tifosi del Napoli nel Mondo, che mi hanno regalato anche un bellissimo video. Quando sarò guarito voglio ospitarli tutti a pranzo".