Moise Kean cambia ufficialmente maglia. Trasferimento a sorpresa per il giovane attaccante italiano che è a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Paris Saint-Germain. Il club campione di Francia che in questa sessione di mercato si è già assicurato le prestazioni di Alessandro Florenzi, ha chiuso l'operazione con l'Everton per il prestito del classe 2000. Quest'ultimo nelle scorse settimane era stato accostato a più riprese alla Juventus, per un ritorno che però non si concretizzato.

Moise Kean al Psg in prestito secco fino a fine stagione

Il Psg sui suoi canali ha ufficializzato l'arrivo di Moise Kean dall'Everton. L'attaccante italiano approda sotto la Tour Eiffel con la formula del prestito secco fino al 30 giugno 2021. Un'operazione che permette così ai transalpini di assicurarsi le prestazioni di un ragazzo promettente che vestirà i panni del bomber di riserva raccogliendo l'eredità di Choupo-Moting che ha preso la strada del Bayern Monaco. Nell'operazione non è stata inserita alcuna opzione per un eventuale riscatto, con Kean che dunque tornerà in Inghilterra in virtù di un contratto fino al 2024 con i Toffees di Ancelotti.

Nelle scorse settimane Moise Kean era stato a più riprese considerato un obiettivo di mercato della Juventus a caccia di rinforzi per il suo reparto offensivo. I bianconeri hanno puntato su un altro ritorno quello di Morata, e non sul classe 2000 che in bianconero è rimasto due stagioni vincendo 2 Serie A con 4 presenze in Champions. Con l'Everton il giovane talento ha collezionato complessivamente 31 partite di Premier con due gol. Ora per lui una nuova avventura con la possibilità di lavorare e crescere al fianco di campioni del calibro di Neymar, Mbappé e Icardi aiutato dagli altri italiani Verratti e Florenzi.

Queste le sue prime parole riportate dal sito ufficiale dei Bleus: "Sono particolarmente orgoglioso e felice di essere un giocatore del Paris Saint-Germain. Sono in uno dei migliori club del mondo, come dimostrato dalla loro recente partecipazione alla finale di Champions League. Sono lieto di entrare a far parte di un club così ambizioso così famoso anche in Italia Non vedo l'ora di crescere al fianco di alcuni dei migliori giocatori del mondo".