385 CONDIVISIONI
24 Gennaio 2023
23:17

Milinkovic-Savic stregato da questa la Lazio, non riesce a trattenersi: “Scudetto? Perché no”

Sergej Milinkovic-Savic non riesce a trattenersi e davanti alle telecamere di DAZN lancia un messaggio chiaro a tutti: c’è anche la Lazio per la lotta Scudetto. Il serbo carica l’ambiente: “Perché no dopo una partita del genere…”.
A cura di Fabrizio Rinelli
385 CONDIVISIONI

Milinkovic-Savic ha segnato il primo gol contro il Milan che ha aperto la sfida dell'Olimpico culminata con il 4-0 dei biancocelesti sulla squadra di Pioli. Il serbo è sembrato nuovamente nel vivo del gioco dopo le fatiche dei Mondiali ed è tornato ad essere il Sergente che anche con Sarri in panchina è riuscito sempre a fare la differenza. Nessuna domanda di mercato, nessuna allusione al suo rinnovo con i biancocelesti, ma solo l'entusiasmo di aver vissuto una delle sue notti più bella da quando veste la maglia della Lazio.

Sergej è raggiante e davanti alle telecamere di DAZN non si risparmia e lancia la sua Lazio verso posizioni ben più ambiziose di quelle degli ultimi anni. "Questa possiamo dire che è la serata più bella, una grande partita davanti ai nostri tifosi. Una vittoria meritata". Le parole di Milinkovic-Savic non lasciano molto spazio all'immaginazione e infatti il giocatore poco dopo si lascia andare. "Dove possiamo arrivare? Se giochiamo come le ultime tre, possiamo arrivare in alto – ha detto – Lazio da Scudetto? Perché no, se abbiamo fatto una partita come stasera contro i campioni dell’anno scorso perché no".

L’esultanza di Milinkovic–Savic dopo il gol che ha sbloccato la partita.
L’esultanza di Milinkovic–Savic dopo il gol che ha sbloccato la partita.

Il centrocampista della Lazio ha comunque riconosciuto come ci siano dei problemi all'interno di questa squadra ma che se si riuscisse a superarli sicuramente le ambizioni sarebbero diverse. Milinkovic-Savic riconosce dunque i meriti a questa Lazio e scherza anche su chi un po' lo criticava di non riuscire più a trovare la via del gol come un tempo. "Mi sono sempre schierato al fantacalcio – scherza il giocatore – Stasera +3 al Fanta perché me lo sentivo".

Scherzi a parti il giocatore cerca comunque di contenere gli entusiasmi nonostante i proclami Scudetto fatti poco prima: "Vittoria meritata, ma ora piedi a terra, testa bassa e andiamo avanti – ha detto il centrocampista serbo – Se giochiamo così arriviamo tanto in alto, poi ci sono sempre i momenti in cui caliamo. Il prima possibile li eliminiamo". In questo momento la Lazio è al terzo posto a solo un punto di distanza dal Milan secondo e a -13 da un Napoli primo che corre a ritmi elevatissimi.

385 CONDIVISIONI
A Sarri propongono i mental coach per una Lazio da Scudetto:
A Sarri propongono i mental coach per una Lazio da Scudetto: "E io che c***o ci sto a fare?"
La Lazio fa a pezzi il Milan all'Olimpico. Napoli gongola, +12 in fuga scudetto
La Lazio fa a pezzi il Milan all'Olimpico. Napoli gongola, +12 in fuga scudetto
La Lazio scappa, la Fiorentina la riagguanta nel secondo tempo: a Casale risponde Nico Gonzalez
La Lazio scappa, la Fiorentina la riagguanta nel secondo tempo: a Casale risponde Nico Gonzalez
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni