933 CONDIVISIONI

Milan ko con il Borussia Dortmund: ora è ultimo nel girone di Champions, ma può ancora qualificarsi

Il Borussia Dortmund vince a San Siro per 3-1 e si qualifica per gli ottavi di finale di Champions League. Sconfitta cocente per il Milan, che si giocherà tutto a Newcastle nell’ultima giornata.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
933 CONDIVISIONI
Immagine

Il Milan è stato sconfitto a San Siro per 3-1 dal Borussia Dortmund. Un risultato pesantissimo per la squadra di Pioli che ora è ultima nel girone, ma ha ancora la possibilità di qualificarsi all'ultima giornata. Anche se la situazione è comunque molto complicata. Vincere in casa del Newcastle può non bastare. Il Borussia Dortmund è invece agli ottavi, secondo è il PSG.

La partita di San Siro ha una importanza capitale per le due squadre, ma pure per Psg e Newcastle. Prima della partita arriva Ibrahimovic ma soprattutto Jannik Sinner che riceve un'ovazione da parte dei tifosi milanisti, lui è uno di loro. Pioli gioca con il 4-2-3-1. L'unica punta è Giroud. Adli è preferito a Krunic. Dietro il francese c'è anche Chukwueze. Terzic schiera i suoi con un modulo speculare. In avanti c'è Fullkrug.

L'avvio di partita è a ritmi folli e dopo dieci minuti i rigori assegnati sono già due. Giroud il suo lo sbaglia, ed è una rarità l'errore dal dischetto dell'ex dell'Arsenal che si fa neutralizzare la conclusione dallo svizzero Kobel, è il 7′. Passano due minuti e viene decretato un rigore pure per il Borussia Dortmund, che Reus trasforma, è 1-0.

Immagine

La difesa del Milan non è puntualissima, i tedeschi hanno spazi e almeno in tre occasioni si presentano dalle parti di Maignan, ma al momento di affondare il colpo il BVB non ci riesce. Il Milan pian piano alza il ritmo, ma ha bisogno di una giocata che arriva puntuale al minuto 39 quando Chukwueze fa tutto da solo e con un tiro in diagonale insacca, è 1-1. Gol bello e prezioso, in virtù anche del contemporaneo 0-1 di PSG-Newcastle, prodotto da Isak ma in realtà da un errore di Donnarumma.

Nella ripresa due difensori lasciano il campo per infortunio. Subisce probabilmente uno stiramento Thiaw, sostituito da Krunic. Schlotterbeck invece lascia il posto a Ozcan nel Borussia. I tedeschi spingono, la difesa del Milan mentre si riassesta subisce il colpo, il Dortmund torna avanti con un bel gol del giovane Bynoe-Gittens, che sfrutta un passaggio di Sabitzer e con un tocco preciso mette il pallone all'angolino.

Immagine

Poi arriva pure il gol del 3-1, lo realizza Adeyemi che beffa Maignan, il francese stavolta sbaglia. Il portiere anticipa la conclusione e viene sorpreso. La partita prosegue stancamente, si attendono soprattutto notizie dal Parco dei Principi dove il PSG assedia il Newcastle e riesce a trovare il gol del pari solo al 97′ con un rigore di Mbappé.

La classifica del Girone F: Borussia Dortmund 10; PSG 7; Newcastle, Milan 5.

Risultati e combinazioni favorevoli al Milan nella 6ª giornata di Champions League. Nell'ultima giornata il Borussia è già qualificato, ma non è sicuro del primo posto e ospiterà il Paris Saint Germain, mentre il Milan va a giocare in casa del Newcastle. I rossoneri non hanno alternative: devono vincere, se non lo faranno saranno pure fuori dall'Europa League. Vincendo il Milan sarebbe davanti al Newcastle, ma avrebbe bisogno della vittoria del Borussia sul PSG per guadagnare la seconda posizione.

933 CONDIVISIONI
Sette squadre italiane in Champions nella prossima stagione: può succedere solo in un caso
Sette squadre italiane in Champions nella prossima stagione: può succedere solo in un caso
L'Inter si aggiudica il primo round degli ottavi di Champions: Arnautovic mette ko l'Atletico
L'Inter si aggiudica il primo round degli ottavi di Champions: Arnautovic mette ko l'Atletico
Perché per l'Italia la Nations League può servire per qualificarsi ai Mondiali 2026
Perché per l'Italia la Nations League può servire per qualificarsi ai Mondiali 2026
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views