A poche ore dal derby arriva una brutta notizia per il Milan. Gli esami strumentali a cui si è sottoposto Rade Krunic hanno evidenziato un infortunio serio, ovvero la frattura del terzo osso metatarsale del piede destro. Un problema tutt'altro che leggero che necessiterà di un periodo di riposo forzato di almeno un mese, prima degli ulteriori controlli radiografici che stabiliranno le condizioni dell'ex Empoli.

Milan, infortunio Rade Krunic. Il comunicato ufficiale del club

È arrivato il report del Milan sulle condizioni di Rade Krunic, fermo ai box per infortunio. Il problema è tutt'altro che leggero, come si legge nella nota ufficiale dei rossoneri: "AC Milan comunica che Rade Krunić è stato sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato una frattura da stress del terzo osso metatarsale del piede destro che richiede un trattamento conservativo".

Quando tornerà in campo Krunic, le ultime notizie sui tempi di recupero

Quanto tempo dovrà restare fermo ai box Rade Krunic? Al momento è difficile stabilire con certezza i tempi per un completo recupero del calciatore bosniaco, anche se il Milan ha evidenziato che "Il giocatore effettuerà un ulteriore controllo radiografico fra 1 mese". Appuntamento dunque tra 30 giorni per valutare le condizioni del ragazzo, che non si sottoporrà ad alcun intervento chirurgico prima delle nuove radiografie al piede destro

Pioli perde Rade Krunic, pedina utile in chiave turnover

Pioli dunque non potrà fare affidamento su Rade Krunic, per almeno un mese, a partire dal match contro l’Inter. Il bosniaco finora ha collezionato 11 presenze per un totale di 433’ in campo. Una pedina che il tecnico ha utilizzato soprattutto a gara in corso in campionato: basti pensare che prima di saltare la partita contro il Verona, tra Cagliari, Udinese e Brescia, l’ex Empoli aveva collezionato appena 26’.