La presenza di Thiago Silva oggi a Milano ha infiammato i tifosi rossoneri. Un suo possibile ritorno è sempre stato nei desideri del popolo milanista, da sempre molto legato e grato al giocatore per quanto fatto all'ombra di ‘San Siro'. Giocatore di grande affidabilità che a 35 anni ha scelto però di voler vivere un'altra avventura lontano dal Psg. Dopo ben otto stagioni l'addio al club parigino a margine della finale di Champions League persa contro il Bayern Monaco, ha lasciato un vuoto nella difesa dei francesi.

In realtà il brasiliano firmerà con il Chelsea ed era a Milano solo per sostenere proprio in Italia le visite mediche per i ‘Blues'. C'è un accordo già da diversi giorni tra il giocatore e il club inglese che gli dovrebbe fargli firmare un contratto biennale con un ingaggio che oscilla fra i 7 e i 10 milioni di euro annui. Un attestato di stima importante per il giocatore da parte della società e di Lampard che avrebbe cosi a disposizione, in rosa, un giocatore di grande affidabilità ed esperienza.

Thiago Silva a Milano, ma per le visite mediche con il Chelsea

Un contratto biennale con un ingaggio che oscilla fra i 7 e i 10 milioni di euro. Thiago Silva è ormai pronto a vestire la maglia del Chelsea nonostante oggi, la sua presenza in Italia, avesse fatto sognare i tifosi rossoneri. Già, perchè il giocatore ha sostenuto le visite mediche con i ‘Blues' proprio a Milano, dove con il Milan ha scritto pagine importanti della sua carriera. Non ci sarà dunque alcun ritorno di fiamma per il brasiliano nel club del Diavolo ma ad attenderlo ci sarà Lampard.

Una nuova avventura in Premier League dopo 8 anni di Psg. Il presidente dei parigini, Nasser Al-Khelaïfi, che ha voluto pubblicamente salutare e ringraziare il giocatore con un messaggio su Twitter“Thiago, grazie per questi otto anni memorabili, pieni di ricordi e per il tuo coinvolgimento, la tua devozione.."