Ibrahimovic sì o Ibrahimovic no? Non sembrano esserci più dubbi sullo svedese che dovrebbe essere regolarmente in campo dal 1′ nel derby di Milano in programma domenica sera. Il Milan dunque potrà fare affidamento sull'esperto centravanti, e grande ex, che ha recuperato dal fastidio al polpaccio e si è allenato con i compagni, dando segnali molto positivi in vista della delicata stracittadina.

Inter-Milan, Ibrahimovic ha recuperato e ci sarà

"Ibrahimovic? Se oggi supererà lo step sarà a disposizione. Il suo percorso è stato giusto, manca lo step principale che è un allenamento completo con la squadra". Così Stefano Pioli ha parlato del possibile utilizzo dello svedese nel derby Inter-Milan in programma domenica sera al Meazza. Poche ore dopo è arrivato il verdetto sulle condizioni dell'esperto centravanti: Ibra si è allenato con il resto dei compagni per gran parte della sessione pomeridiana, evitando solo la partitella di fine allenamento per preservarsi in vista del big match contro la compagine di Antonio Conte.

Pioli lancia Ibrahimovic titolare contro l'Inter

Zlatan Ibrahimovic è pronto dunque a vestire i panni del trascinatore contro la squadra in cui ha militato dal 2006 al 2009. Sarà lui a guidare l'attacco di un Milan, che punterà in avanti su di lui nelle vesti di terminale offensivo con alle sue spalle Calhanoglu, e il quartetto formato da Castillejo, Kessié, Bennacer e Bonaventura. Una bella sfida a distanza sarà quella tra Ibra e il suo ex compagno ai tempi del Manchester United, Romelu Lukaku che senza il gemello Lautaro Martinez, gioverà del sostegno dell'ultimo arrivato Eriksen.

Le probabili formazioni di Inter-Milan

Inter (3-5-1-1) Padelli; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Barella, Young; Eriksen; Lukaku. All. Conte
Milan (4-4-1-1) Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Bonaventura; Calhanoglu; Ibrahimovic. All. Pioli